Ilary Blasi: "Per la gente sono la più grande cornuta d’Italia, pronta a seguire Totti all'estero"

Le dichiarazioni della moglie del capitano della Roma

Domani, martedì 27 settembre 2016, Francesco Totti compie 40 anni. La sua Roma non vive un periodo positivo: dopo l'eliminazione dai Preliminari di Champions League, con conseguente retrocessione in Europa League, i giallorossi in campionato non sono riusciti a dimostrare continuità di risultati. A confermarlo la inattesa sconfitta maturata ieri contro il Torino.

La moglie del capitano, Ilary Blasi, ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport. Un'intervista che sta facendo molto discutere tra tifosi e addetti ai lavori per le dichiarazioni sull'allenatore Spalletti ("piccolo uomo") e sul presidente Pallotta. Tra le altre cose, la conduttrice del Grande Fratello Vip ha rivelato di non aver ancora deciso il regalo per il marito:

Macché, ancora non so che cosa comperargli. Ogni anno è una tragedia. Magari je faccio la busta coi soldi... (ride, ndr). Innanzitutto si ritroverà questa intervista sulla Gazzetta. Lui non sa niente e io non glielo dico. Mi raccomando, scrivete che è tutta farina del mio sacco.

In attesa di scoprire se Er Pupone abbia apprezzato il suo particolare regalo pubblico, la Blasi si è detta scocciata dall'attenzione mediatica riservata al figlio Cristian, che sta provando a seguire le orme del padre calciatore:

Mi scoccia. Non è giusto caricare un bambino di aspettative. Per lui il calcio è un gioco e si deve solo divertire. Paga solo il cognome. Se ne avesse avuto un altro, non se lo filava nessuno.

L'ex letterina di Passaparola ha rivelato che la figlia Chanel sogna di diventare veterinaria; e intanto si allena in casa, trasformatasi in uno zoo:

Abbiamo un cane, due gatti, un coniglietto, ora arrivano le tartarughe, nel periodo estivo i pappagalli. Insomma, mia figlia è la Brigitte Bardot dell’Eur.

Si è quindi detta pronta a seguire il marito all'estero ed ha escluso la possibilità che Totti vada in depressione dopo aver lasciato il calcio (alla fine di questa o della prossima stagione):

Se va in depressione uno come lui, “je meno”. Se l’è goduta abbastanza. Francesco in questi anni ha pensato solo a giocare, adesso deve prendere in mano le redini di ciò che si è creato. È più consapevole che sta per cominciare la vita da grandi. I calciatori sono sempre tutelati, coccolati. Ora le cose cambieranno, e paradossalmente si godrà di più le giornate, anche perché fa tanti sacrifici.

La padrona di casa delle Iene (in onda da domenica prossima su Italia 1) si è detta consapevole che "io per tutti resto la moglie di Totti, ma va bene così, non è difficile per niente", poi ha scherzato sui presunti tradimenti del marito:

Dico la verità, non mi sono mai lasciata scalfire da quello che dicono gli altri, altrimenti sarei morta dopo un anno che stavo con lui. Per la gente sono la più grande cornuta d’Italia... Per questo non credo che Francesco debba dimostrare ancora qualcosa.

Infine, a proposito del Gf Vip (stasera nuova diretta), Ilary ha definito lo spagnolo "Bosco la vera rivelazione sessualmente", ma al contempo ha osservato che "sarà molto difficile" vedere i concorrenti "fare sesso, anche se sarebbe divertente", perché "alla fine – essendo tutti personaggi – si mettono alla mercé della gente ma con dignità, hanno una reputazione da difendere":

Loro sono mestieranti, conoscono i meccanismi e sanno a che cosa potrebbero andare incontro. Li possiamo spiare in ogni momento e ci piace, perché fondamentalmente siamo tutti un po’ impiccioni.

Per la cronaca la Blasi ha commentato il recente caso Diletta Leotta:

Poverina, mi fa tenerezza. Il telefono è una cosa privata, lei potrebbe avere tutto ciò che vuole, sono cavoli suoi. Non è stato giusto, è una grave invasione della privacy, non ha nessuna colpa. Secondo me ognuno con il corpo e il cellulare può fare ciò che vuole. In fondo tutti abbiamo segreti. Può essere una foto, un messaggio, ma fa parte dell’intimità. I commenti acidi? Non so se la gente sia cattiva, forse è solo annoiata e sfoga la rabbia così.

ilary-blasi.png

  • shares
  • Mail