Will Smith, parlano i figli Jaden e Willow: "I nostri genitori? Sono fonte d'ispirazione"

Parlano i due figli di Will Smith e Jada Pinkett

schermata-2016-08-30-alle-17-35-18.png

La rivista Interview ha dedicato la copertina del numero del prossimo mese ai fratelli Jaden e Willow Smith. I due, per la prima volta insieme su una cover, sono figli di Will Smith e Jada Pinkett, una delle coppie hollywoodiane più potenti e in vista degli ultimi vent'anni.

Crescere sotto le luci dei riflettori avrà di certo avuto i suoi vantaggi, ma, a detta dei fratellini Smith, l'eredità più importante ricevuta dai loro genitori è impossibile da quantificare materialmente. Parla la 15enne Willow:

Da piccola vedevo i miei genitori che cercavano di essere le migliori persone possibili. Vedevo che gli altri andavano da loro per farsi consigliare. E non per questo i miei si mettevano su un piedistallo, ma parlavano con queste persone e gli dicevano: "Non sono miglior di te, ma il fatto che tu sia venuto da me per ottenere una qualche sorta di illuminazione mi fa provare amore e gratitudine nei tuoi confronti". [...] Ciò che i miei genitori hanno non ha nulla a che fare con i soldi o il successo, è qualcosa di spirituale che solo certe persone possono afferrare e accettare.

Jaden, che ha tre anni più di Willow e già un discreto curriculum da attore, concorda.

I miei genitori sono i modelli di comportamento più importanti della mia vita. Da questa esperienza io e Willow troviamo l'ispirazione per cambiare il mondo. Si può far risalire tutto all'idea di voler influenzare il mondo in maniera positiva, lasciarlo migliore di come era prima che noi arrivassimo.

Allora non ci resta che attendere l'uscita di un film con Jaden che controbilanci il "male" fatto all'umanità da After Earth.

  • shares
  • Mail