Sara Sampaio, la lettera aperta contro i paparazzi

Lo sfogo della modella 25enne dopo essere stata fotografata in topless a bordo di uno yacht

Guests attend as Charlotte Tilbury and Bergdorf Goodman celebrate the Limited Edition Charlotte Tilbury x Norman Parkinson Collaboration at Bergdorf Goodman on July 16, 2015 in New York City.

La modella Sara Sampaio si è rivolta alla stampa e ai paparazzi con una lunga lettera aperta pubblicata su Facebook. Il tono della missiva è tutt'altro che conciliante: la bellezza portoghese infatti se l'è presa per essere stata fotografata in topless a bordo di uno yacht nel sud della Francia.

Come vi sentireste se un giorno vi svegliaste e trovaste le foto di vostra figlia 25enne in topless su Internet? Vostra figlia non ha fatto nulla di sbagliato, stava prendendo il sole, non era in un luogo pubblico, si stava privatamente facendo gli affari suoi. Qualche giorno fa mi trovavo in vacanza nel sud della Francia. Non avevo idea che ci fosse qualcuno con un obiettivo telescopico che mi stesse fotografando. Alcuni di voi diranno che sono una figura pubblica e fa parte del lavoro. Altri diranno che sono abituata ad essere fotografata in costume da bagno. C'è una differenza però: è il mio lavoro, sì, ma io dò il mio consenso per essere fotografata. C'è la vita professionale e quella privata. Tutti andiamo a lavoro, chi in ufficio, chi in uno studio. Ma, quando torniamo a casa, le persone dovrebbero rispettare la privacy degli altri.

Gli scatti in questione, facilmente reperibili in Rete, mostrano la top model 25enne prendere il sole sul ponte di un gigantesco panfilo. Dalla qualità delle immagini si capisce che gli scatti sono stati realizzati da una grande distanza.

In che razza di società viviamo, in cui delle persone sono pagate per spiarne altre, fare foto ed invadere la loro privacy. In quanto giovane donna, mi sento violata. Non solo mi sveglio e trovo le mie foto su Internet, ma devo anche subire gli insulti di coloro che attaccano il mio corpo. Sono fiera del mio aspetto. So di non essere perfetta, ma sono così e lavoro duro per rimanere tale.

La Sampaio, che in ha passato ha avuto una storiella con Harry Styles degli One Direction, ha augurato al paparazzo responsabile dell'agguato di non trovarsi mai in una situazione simile a quella immaginata all'inizio della lettera, con le foto della figlia nud@ pubblicate su Internet. Rivolgendosi alla stampa, invece, la modelle ha invitato giornali e riviste a smettere di pagare per questi scatti rubati.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail