Paris Hilton, denunciato fratellino Conrad: guidava ubriaco?

Nuovi guai per il rampollo di casa Hilton, Conrad Hilton

LOS ANGELES, CA - JUNE 16: Conrad Hilton (R) and his Father Richard Hilton attend court for Conrad's sentencing after causing a disturbance aboard an international flight from London to Los Angeles last summer at Roybal Federal Building on June 16, 2015 in Los Angeles, California.  Hilton was sentenced to community service and three years of probation.   (Photo by David Buchan/Getty Images)

Conrad Hilton non riesce a tenersi alla larga dai guai. Il fratello minore di Paris Hilton è stato denunciato da una donna californiana la cui macchina è stata distrutta dall'"incontro ravvicinato" con il Range Rover guidato dal 22enne.

L'incidente - riferisce TMZ - risale allo scorso maggio, poche ore dopo che Conrad aveva raggiunto un accordo in tribunale concernente un altro episodio simile.

Stando alla versione dell'accusatrice, tale Kelly Auld, negli istanti precedenti allo scontro Hilton stava guidando il veicolo in maniera quantomeno insicura. Dopo aver accelerato e, probabilmente, perso il controllo, Conrad ha colpito la macchina della Auld.

All'uscita dell'abitacolo - ha detto la Auld - il giovane è apparso confuso e con i vestiti ricoperti di vomito. A detta della donna, prima dell'arrivo della polizia Conrad si sarebbe anche liberato di un bong, una pipa ad acqua solitamente usata per assumere marijuana.

La posizione legale di Hilton non sarebbe così grave se non fosse che il giovane non si doveva trovare alla guida del Range Rover per una via di un divieto imposto da un giudice nell'ambito di un altro caso: correva il 2014 quando il nostro minacciò gli assistenti di bordo di un volo della British Airway di farli licenziare, al grido di "voi non sapete chi sono io".

In seguito all'incidente, Conrad aveva accettato di farsi ricoverare in una clinica di disintossicazione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail