Amber Heard, esteso l'ordine restrittivo contro Johnny Depp

Amber Heard vs. Johnny Depp, prosegue la battaglia in tribunale.

amber-heard_612x380.jpg

Nuova udienza per il caso Amber Heard - Johnny Depp, con un giudice che ha esteso l'ordine restrittivo nei confronti dell'ex marito. Amber, che è attualmente a Londra per le riprese della "Justice League", è stata rappresentata dal suo avvocato Samantha Spector e dal co-difensore Joseph P. Koenig, mentre Johnny, che è attualmente in vacanza ad Ibiza, dal suo avvocato Laura Wasser.

Il giudice ha anche ordinato le deposizioni di entrambi entro questa settimana. Peccato che Depp non voglia presentarsi in tribunale prima della Heard, a sua volta snobbata dai legali di Johnny. O almeno questo è quel che riferisce il suo avvocato, con la diva volata da Londra per deporre e rimasta in attesa per 10 ore, prima di tornare in Inghilterra a 'mani vuote'. L'udienza è quindi slittata di una settimana, con l'ordine restrittivo esteso fino al 17 agosto.

Nel frattempo TMZ parla di diversi testimoni che sarebbero pronti a negare le violenze di Johnny ai danni di Amber. Cinque addetti alla villa del Pirata dei Caraibi avrebbero confessato di non aver mai visto ferite e/o lividi di alcun tipo sul corpo della Heard, così come le guardie di sicurezza e Hilda Vargas, l'ex governante di casa. Tutti, va detto, stipendiati o ex stipendiati dal divo.

Fonte: AceShowBiz

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail