Grande Fratello Vip, Carmen Di Pietro mai interpellata. Colpa della claustrofobia

Carmen Di Pietro non potrà mai chiudersi nella Casa del Grande Fratello dopo l'incidente avuto in Sardegna

Chi sognava la partecipazione di Carmen Di Pietro al Grande Fratello Vip resterà deluso. Un comunicato stampa appena pervenutoci smentisce questa possibilità, specificando che "la showgirl non è neanche mai stata interpellata" dal reality di Canale5, al via lunedì 19 settembre con la conduzione di Ilary Blasi.

Se anche Mediaset dovesse provarci, la Di Pietro non potrebbe mai accettare per via di un male che le sta rovinando la vita oltre che l'estate: la claustrofobia.

carmen di pietro

Proprio in un Villaggio vacanze in Sardegna (nella foto è con uno dei titolari) l'ex compagna di Sergio Paternostro è stata vittima di un attacco serissimo.

La bella showgirl si trovava ospite con la famiglia per un periodo di relax in Sardegna.  Molto mattiniera, si alza sempre verso le 5,30, si è recata di buon ora nella sua macchina per prendere dei giochi per i bambini. Purtroppo il meccanismo automatico di apertura si è inceppato e non riusciva più ad uscire dall’abitacolo.

Essendo mattina presto e trattandosi di un parcheggio privato non c’era molta gente a giro. A questo punto è esplosa più che mai la fobia con la quale convive da tempo. Carmen ha iniziato a sbattere le mani contro i vetri, ad urlare e a suonare il clacson finchè dall’hotel un ospite è riuscito a tirarla in “salvo”.

Purtroppo c’è voluto un bel po’ perché la calma ed il sorriso tornassero sul suo bel volto. Sconsolata ha affermato che da anni convive con la claustrofobia, che purtroppo le rende difficile la qualità della vita. Niente ascensori, niente ambienti chiusi e, a maggior ragione, nessun reality in cui chiudersi in casa (non a caso si trovò benissimo sull'Isola dei famosi).

Quello che preoccupa Carmen di Pietro è che la situazione con il passare del tempo non va assolutamente migliorando. Per questo si sente vicina a tutti coloro che come lei devono convivere con questa patologia.

  • shares
  • Mail