Sylvester Stallone, il figlio stroncato da un infarto

La droga non c’entrava: ad uccidere Sage Stallone, nonostante la giovane età, è stato un arresto cardiaco.

Ci sono sviluppi nell’indagine sulla morte del figlio maggiore di Sylvester Stallone. Sage Knight, primogenito della star di Rocky e dell’ex moglie Sasha Czack, sarebbe stato stroncato da un infarto. A rivelarlo è una fonte anonima di TMZ secondo cui l’ipotesi overdose sarebbe da scartare.

In un primo momento si era infatti pensato che Sage fosse stato ucciso dall’abuso di droga. Le analisi condotte sulla salma smentirebbero questa ipotesi. Nonostante il rinvenimento di polveri sospette sul luogo del decesso, il figlio della star se ne sarebbe andato da questo mondo senza droga in corpo.

Si tratta di un piccola vittoria, in un mare di dolore, per Sylvester Stallone che ha sempre difeso suo figlio da quando, lo scorso 13 luglio, venne ritrovato esanime nel proprio appartamento. Purtroppo per Sage, non è bastata la giovane età (36 anni) a salvarlo da complicazioni cardiache che solitamente colpiscono uomini più maturi.

Via | TMZ
Foto | TMnews

I Video di Gossip Blog

Ultime notizie su I figli dei vip

Tutto su I figli dei vip →