Primo Reggiani è tra i protagonisti di Ovunque tu sarai, opera prima del filmmaker Roberto Capucci presentata a Maratea in occasione delle Giornate del Cinema in Basilicata (ha ritirato il Premio speciale de Il Giornale OFF, consegnato dal direttore Giovanni Terzi). Blogo ha incontrato l’attore che interpreta Francesco, un ragazzo che sta per sposarsi. Proposito anche di Reggiani?

No, non mi sposerò a breve (ride, Ndr). Chiaro che ci penso, penso anche ai figli. Ma non è nelle mie intenzioni adesso. La storia con Costanza Caracciolo prosegue? Sì, tutto a posto.

L’attore è stato molto ermetico di fronte alle domande sulla sua vita privata. Quando gli abbiamo chiesto se porterà con sé la fidanzata Costanza Caracciolo in Puglia, dove – come consuetudine – trascorrerà alcuni giorni di ferie ad agosto con la madre, ha risposto con un diplomatico “vediamo“. Molto più loquace invece sulle sue passioni:

Ho molte passioni. La prima, indiscutibile, la Roma. Mi piace poi molto portare in giro Mia, il bracco di Weimar di quasi 3 anni con il quale vado nei parchi. E poi la moto, la musica e la pittura. Ho fatto il liceo artistico, me la cavo a dipingere e spesso soprattutto quando sono all’estero vado a vedere mostre interessanti.

A proposito di calcio, Reggiani, noto tifoso romanista (“Sono cresciuto a pane e pallone, sono stato abbonato allo stadio per 17 anni, ora non più“), ha rivelato che l’ex velina di Striscia la notizia è interista, “ma solo per darmi fastidio, diventa super ultrà anche se non ha mai visto una partita“.

Infine, ha confessato che da piccolo sognava di diventare pilota di aerei, oltre che calciatore. E invece la recitazione lo ha sedotto e conquistato.

Foto | Bruno Bellini

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Televisione Leggi tutto