Romina Mondello, storica ex ragazza di Non è la Rai e attrice di fiction, oggi è mamma di Lupo, 13 anni, avuto dal marito Nicola Vecchia Scavalli, un organizzatore di mostre dalle origini italo-francesi.

Non è ben chiaro se i due stiano ancora insieme visto che lei si è definita al settimanale F una “donna sola che ama condividere, al mio fianco c’è sempre qualcuno”.

Oggi la Mondello si sente ancora una ragazzina, dal momento che spera “che il corpo e la mente vadano di pari passo”. Intervistata dal settimanale F ha anche svelato il suo rapporto speciale con il sesso:

“Per me conta tanto! Sono un tipo fisico e carnale ma il sesso deve nascere dal cuore. Così diventa eros. La sensibilità e l’intelligenza sono qualità che ricerco sempre. L’amore vero cresce, gli altri sono fuochi di paglia”.

La più grande soddisfazione nella vita? “Mio figlio, oggi adolescente”. La perdità più dolorosa?

“La morte di papà. La prima volta che mi sono sentita adulta è a 40 anni quando è mancato lui. I miei genitori mi hanno sempre protetta, forse troppo. Ad agosto sono tre anni che mio padre non c’è più. E’ l’uomo che ho amato di più nella mia vita. Il mio ricordo più caro è legato alla sua Nikon. Amava scattare fotografie e lo faceva sempre, soprattutto quando mi accompagnava sui set. Ai tempi mi infastidiva, oggi rivedere quelle immagini mi riempie di gioia. Con papà andavo molto più d’accordo perché era simbiotico e semplice, mentre io e mia mamma abbiamo due caratteri molto forti e ci scontriamo. Però viviamo insieme e mi aiuta con Lupo”.

Il suo rimpianto? “Se potessi tornare indietro, forse prenderei la laurea in Medicina. Sognavo di diventare medico, ma ho iniziato a lavorare a 17 anni e non mi è stato possibile”.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto