Ilaria d'Amico: "La maternità? Mi è sembrata una breve parentesi, il tempo è volato"

Ilaria d'Amico racconta la sua maternità ed il ritorno davanti alla telecamera.

ilaria-damico.jpg
"Quest'anno è stato particolare perché con la nascita di Leo ho dovuto per forza limitare i miei impegni". Ilaria d'Amico è torna su Sky con il programma di punta per gli Europei di Calcio 2016. E i risultati sono eccellenti: 7% per la prima partita dell'Italia, altrettanto buoni nelle altre giornate: "Un rientro alla grande a giudicare i risultati ma, cosa ancor più importante, un rientro in cui ho ritrovato tutta la coesione e lo spirito cameratesco del mio gruppo di lavoro", svela la conduttrice al settimanale Tv Sorrisi & Canzoni. E rivela che fra battute a raffica, parolacce e concentrazione nello studio di SkyEuroShow non manca il cibo: "Una cosa che non manca mai sono le crocchette di patate, io non mi risparmio e anche sportivi come De Piero e Vialli, notoriamente attenti all'alimentazione, di fronte alla crocchetta cedono".

Lontano dal video, racconta, "Sono state domeniche di intensa maternità, era bello ritrovare i riti familiari che da tempo non assaporavo. Ma il tempo è volato, mi è sembrata una breve parentesi". Ha seguito i programmi di informazione e le serie come 1992 o House of cards, si è dedicata alla famiglia e a Gigi, che ora ha ritrovato nelle interviste post-partita:

"Dopo Italia-Belgio quando lui è arrivato in collegamento l'ho presentato in automatico in modo molto professionale, dicendo: 'E' arrivato il capitano della Nazionale'. E lui mi ha risposto: 'Ciao Ila!', come se fossimo a casa. Insomma, anche a noi viene un po' da ridere".

Ma guai a parlare della fine anzitempo dell'avventura azzurra a Euro 2016: "Neanche per sogno. Io lavoro comunque fino al 10 luglio, quindi se l'Italia esce, Gigi si ritrova a casa solo e arrabbiato. Per carità".

  • shares
  • Mail