Gianni Morandi risponde a Giancarlo Magalli: "Spero di incontrarti presto, non c'è acrimonia"

Botta e risposta tra conduttore e cantante, via Facebook.

UPDATE 13.50 Gianni Morandi, rigorosamente via Facebook, risponde a Giancarlo Magalli. Pace fatta?

Carissimo Giancarlo,
non è stata mia intenzione aizzarti contro i follower di questa pagina. Anzi!
Ho avuto il dubbio che tu potessi avere ragione (le tue riflessioni sono sempre interessanti) e ho chiesto cosa ne pensassero quelli che mi seguono.
Hai visto anche dalle mie risposte di questa notte, che non c'è acrimonia, né stizza nei tuoi confronti.
Non sono arrabbiato, anzi ho letto con piacere la tua intervista, spiritosa e intelligente, come sempre.
Sono sorpreso dai circa sei mila commenti (non credo che tu li abbia letti tutti), molti sono ironici, molti ti danno ragione, molti hanno pensato a una vecchia polemica che poi, secondo me, non è mai esistita.
Anch'io, come te, mi diverto con Facebook, (senza avere fini commerciali) e mi piace avere un contatto quotidiano con tanta gente. Sentire la vicinanza, i pareri, i consigli, le prese in giro, gli sfottò di tante persone che magari si fanno una risata con le mie banalità e molti di loro non ascoltano nemmeno la mia musica...
Spero di incontrarti presto e di fare finalmente quell'autoscatto che è rimasto in sospeso...
per colpa mia!
Un abbraccio forte

Giancarlo Magalli replica a Gianni Morandi: "Aizzi contro di me i tuoi due milioni di follower"

gianni-morandi-magalli.png

Prosegue la saga che vede protagonisti assoluti, con comparse di buon livello (da Selvaggia Lucarelli a Belen Rodriguez, fino ad Adriana Volpe), Gianni Morandi e Giancarlo Magalli. Ieri sera il cantautore aveva riportato sulla sua pagina Facebook le dichiarazioni rilasciate dal conduttore in un'intervista a Blogo.

Poche ore dopo (a notte fonda) il padrone di casa de I Fatti Vostri ha pensato bene di scrivere un post rivolgendosi direttamente a Morandi:

Caro Gianni, mi dispiace che tu voglia aizzarmi contro i tuoi due milioni di follower. Io esprimevo solo un pensiero che forse non era chiaro, ma certamente non voleva essere offensivo. Provo a spiegartelo direttamente, senza il tramite dei giornalisti, anche se vedo che qualcuno dei tuoi commentatori ha capito.
Io credo che una persona come te, che ha tanto successo da tanti anni, non abbia bisogno di pubblicare foto strappalike per capire che la gente gli vuole bene. Sono certo che ti basta scendere per strada o fare un concerto per percepire l'affetto della gente. Il pubblico non ha bisogno di vederti sbucciare piselli per capire che sei una persona per bene. Io lo so da anni, da quando non esisteva internet (e forse si viveva meglio).
Non te la prendere, continua a pubblicare le foto che vuoi e noi continueremo magari a sorriderne un po', ma in fondo sorridere è una cosa bella.
Ciao.
Giancarlo

Arriverà la controreplica di Morandi?

  • shares
  • Mail