One Direction, Niall Horan contro le fan che mandano messaggi "molesti"

Lo sfogo del cantante irlandese Niall Horan su Twitter

STRAFFAN, IRELAND - MAY 18:  Singer Niall Horan of One Direction practices on the range during a Pro-Am round prior to the start of the Dubai Duty Free Irish Open Hosted by the Rory Foundation at The K Club on May 18, 2016 in Straffan, Ireland.  (Photo by Andrew Redington/Getty Images)

Martedì pomeriggio Niall Horan, il biondino degli One Direction, ha rivelato di essere perseguitato da un gruppetto di presunte fan che da due settimane a questa parte riempie il suo cellulare di messaggi tanto sgraditi quanto molesti.

Norah, che è irlandese ed ha 22 anni, non ha dichiarato quale sia stata la proverbiale goccia che ha fatto traboccare il vaso, ma ha spiegato il suo sfogo come un gesto per attirare l'attenzione sul bullismo online, un fenomeno che colpisce personalità più o meno famose.

Da due settimane ricevo messaggi di un gruppo di fan che hanno sommerso il mio telefono, tenendomi sveglio la notte. Ma la parte peggiore è che sono state molto violente ed hanno detto cose incredibili su di me e la mia famiglia.

La giovane pop-star ha accusato le sedicenti estimatrici di aver mormorato frasi indicibili anche sul suo adorabile nipotino Theo, un pupetto di appena 2 anni. "Grazie al cielo - ha proseguito Niall su Twitter - non sono il genere di persona che pensa troppo a queste cose".

Tanto è bastato per far trasformare l'hashtag #RespectNiall in un trending topic, ossia uno degli argomenti più discussi sulla piattaforma di Twitter. "Penso sia assurdo - ha concluso il cantante - di come lasciamo che la gente la faccia franca". L'ultimo cinguettio è stato di rassicurazione per le sue numerose fan, quelle vere: "Non preoccupatevi per me: sono la persona più spensierata e tranquilla che ci sia. Volevo solo segnalare la cosa perché questa roba succede anche ad altri".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail