Chirurgia estetica Show, Sandra Milo, Francesca Cipriani e Ilona Staller a confronto

Ilona Staller, ospite al Costanzo Show, ha denunciato i trucchi dei porn0 attori per "raddrizzarlo"

cipriani costanzo show

Sandra Milo, Ilona Staller e Francesca Cipriani. Tre mondi accomunate dal ricorso allo stesso strumento: la chirurgia estetica.

La nota attrice e conduttrice, nonché madre di Ciiiro Ciiiro, ha raccontato al Maurizio Costanzo Show, senza riserbo alcuno, il suo primo ritocchino:

"Quando avevo 50 anni avevo paura di invecchiare. A quei tempi tutte negavano. io decisi di fare un lifting al viso. Mi rivolti a un chirurgo bravo, argentino. Mi sentivo giovane e bella come non accadeva da tempo. Adesso non lo faccio perché non cambia niente, ma che ben venga chi lo fa, la ricerca della felicità è un diritto di tutti".

Ospite ormai confermatissima, in ogni talk sulla chirurgia estetica, Francesca Cipriani, pronta a parlare dello scoppio dei suoi glutei e a dispensare massime come "L'importante è avere sempre la stessa personalità". In più ha ribadito il suo mantra: "Non rifarei mai il viso, lì sono stata e sempre resterò naturale". A chi la rimpiangeva senza tette rifatte, come ai tempi del Grande Fratello, ha ammesso che la sua taglia abbondante ha fatto di lei un personaggio.

Decisamente più eloquente, come prevedibile, Ilona Staller in arte Cicciolina. L'ex storica pornodiva ha rivelato che "ci sono pornodivi italiani, non dico il nome, che per farselo addrizzare dall'America inseriscono dentro delle cose e poi tornano che sono dritti. Si difendono, non dico altro". E poi ha fatto cenno ai "nuovi interventi per ritrovare la verginità", puntualizzando "io non ne ho bisogno".

Anche Roberto Alessi, Direttore di Novella 2000, è intervenuto nell'argomento ricordando che tutti i maggiori attori, compresi quelli italiani, sono passati da un lifting al viso di rito. Maurizio Costanzo gli ha chiesto se ci sia passato anche Marcello Mastroianni e Alessi ha glissato:

"Se fosse qui con noi risponderei, non essendoci taccio".

  • shares
  • Mail