Daria Bignardi, il figlio candidato a Milano con il Partito Democratico: "Mamma mi dice di studiare"

Il figlio di Daria Bignardi si è candidato a Milano con il Partito Democratico.

figlio-daria-bignardi.jpg

Fra i (tanti) candidati celebri delle prossime elezioni amministrative c'è anche Ludovico Manzoni. Un nome, quasi sicuramente, che vi dirà poco. Ludovico, 19 anni di età, è il figlio della neo direttrice di Rai 3 Daria Bignardi. Il giovanissimo è candidato per il Partito Democratico nel consiglio di zona 1 di Milano, studia al liceo scientifico Vittorio Veneto e a giugno dovrà dividersi fra esame di stato e elezioni. "La cosa che mi ripetono più spesso in campagna elettorale è 'studia'", confida a La Repubblica.

"Non credo che ne sarà né favorito né sfavorito. A casa hanno sempre voluto che facessi le cose che ritenevo più opportune e anzi mi stanno supportando moltissimo in questa mia decisione. L'unica cosa che vogliono è che continui a studiare". Ludovico aveva già sostenuto Beppe Sala alle primarie ma l'iscrizione al partito di Matteo Renzi è avvenuta "il giorno dopo il voto al Senato sulle unioni civili: erano almeno 15 anni che aspettavamo questa legge il Pd è riuscito a ottenerla".

E sui giovani, i suoi coetanei, dice: "Nei ragazzi vedo distacco dalla politica, sfiducia, sono lontani. E quelli che invece hanno voglia di impegnarsi lo fanno dedicandosi al volontariato e agli scout, invece che entrare in politica [...] Se vogliamo che tra 15 anni la nostra classe dirigente sia all'altezza dobbiamo coinvolgere i più giovani: per questo vorrei riuscire a cambiare il rapporto tra loro e la politica anche con nuove forme di comunicazione per avvicinare i ragazzi".

Intanto Bignardi Jr. si prepara alla maturità: "Non vado tanto bene in Matematica mentre me la cavo molto bene in Filosofia". Subito dopo "credo che dormirò per un paio di mesi, per recuperare le forze. Poi andrò alla Bocconi a studiare economia e management".

  • shares
  • Mail