Federica Pellegrini: "Il matrimonio con Filippo Magnini? È un'idea che mi piace molto, ma aspettiamo"

Federica Pellegrini intervistata da Vanity Fair: il possibile addio al nuoto, il rapporto con Magnini, l'idea del matrimonio.

pellegrini_magnini.jpg

Federica Pellegrini è impegnatissima con gli allenamenti per le Olimpiadi di Rio (dove sarà portabandiera per il nostro Paese) e con un grande interrogativo, lasciare o no il nuoto al termine di questa nuova esperienza. L'atleta non ha infatti ancora preso una decisione definitiva a tale proposito. Vanity Fair l'ha intervistata, dedicandole la copertina di questa settimana, e lei ha precisato:

«Mi aspetta una scelta importantissima: quella di ritirarmi oppure no. L’ho pensato altre volte prima di appuntamenti importanti, ma questa volta è diverso. Quando ero piccola immaginavo che mi sarei sposata a vent’anni e avrei fatto il primo figlio a 22. Poi cresci e le prospettive cambiano. Adesso penso sia arrivato il momento di pensare seriamente al mio futuro. Dopo Rio mi prenderò uno o due mesi di vacanza per decidere».

Prendere questa decisione non è facile come potrebbe sembrare a chi non è un atleta:

«Se decidessi di smettere sarebbe una cosa tosta da metabolizzare. Perché un conto è mollare quando sei in fase calante – e un atleta lo sente quando il suo tempo sta tramontando, quando il fisico e la testa sono affaticati, o arrivano alle competizioni atleti giovani che sono molto più forti – diverso, e più difficile, è farlo quando ancora stai vincendo».

E quando la giornalista le chiede come farà a prendere una decisione così delicata, Federica risponde così:

«In un modo semplice: farò la lista dei pro e dei contro».

Facendo anche un esempio di pro e contro:

«Contro: lasciare la vita che ho fatto per vent’anni. Pro: avere la possibilità di iniziarne una ancora più bella. Sarà una scelta molto combattuta».

Impossibile, ovviamente, non chiederle del suo rapporto con Filippo Magnini, con il quale convive e con cui condivide la passione per il nuoto:

«Viviamo insieme dal 2012. Io ho imparato a cavarmela da sola da ragazzina, quindi so perfettamente gestire la casa. Mi piace fare tutto tranne stirare».

E lui non si sostituisce a lei in questo:

«Meglio di no. Sono precisa e puntigliosa sulla gestione domestica, all’inizio il fatto che Filippo non lo fosse per niente è stato un problema, ma poi ha capito, e si è adeguato».

La Pellegrini racconta che il loro è un rapporto sereno, in cui difficilmente litigano:

«Per niente. Non litighiamo mai, nemmeno se abbiamo punti di vista diversi sulle cose: riusciamo a rispettarci. Le volte che abbiamo litigato ci siamo lasciati».

A complicarlo, però, ci pensa ogni tanto la stampa, in particolare il gossip, con servizi non sempre veritieri:

«Questo è stato un guaio. Se va tutto bene e ci fotografano fuori a cena non c’è nessun problema. Ma nei momenti difficili certe foto, certe insinuazioni, certi servizi montati ad arte per far credere che io fossi la persona che non sono mi hanno dato molto dispiacere».

Ma il matrimonio di cui tanto si parla, alla fine, ci sarà o no? La nuotatrice replica che al momento non è la priorità:

«In questo momento non ci stiamo pensando, siamo troppo concentrati su Rio. Però il matrimonio è un’idea che mi piace molto. Io sono abbastanza credente, mia mamma molto. Sposarmi in chiesa è una cosa che ha un valore per me e per noi».

E non ci vuole nemmeno pensare più di tanto, immaginandosi sin da ora come sarà quel giorno:

«Non l’ho mai fatto per una forma di scaramanzia: come dicevo prima, le cose possono cambiare all’improvviso. Meglio non pensarci. E poi quest’anno c’è già un importante matrimonio sportivo in vista: quello di Flavia Pennetta e Fabio Fognini, quindi noi possiamo anche aspettare».

Anche un figlio, al momento, non è nei progetti immediati. Meglio un cane:

«Adesso no, ma come donna so che un giorno vorrò diventare madre. Per il momento coltivo il desiderio di prendermi un cane, un bulldog francese. Certo non potrei prenderlo facendo questa vita sempre con la valigia pronta per partire. Ma lo desidero tanto».

Insomma, le cose da decidere e a cui pensare sono davvero tante. Per questo subito dopo le Olimpiadi, lei e Filippo si prenderanno una lunga pausa, e lo faranno restando in Brasile per staccare da tutto e tutti:

«Pensiamo di fermarci un po’ lì dopo la fine delle Olimpiadi. Per staccare davvero devo essere lontana dall’Italia. L’anno scorso in vacanza siamo stati in Sardegna con amici, ma qui la gente mi riconosce. Non che la cosa mi dia fastidio – le persone mi vogliono bene – ma ho bisogno di scomparire per un po’, essere una semplice turista».

Non ci resta, quindi, che attendere il suo ritorno dalle vacanze, per scoprire cosa avrà deciso.

  • shares
  • Mail