Susan Sarandon attacca Woody Allen: ha abusato della figlia

Roman Farrow torna ad attaccare il padre, Woody Allen.

US actress Susan Sarandon poses on May 15, 2016 as she takes part in the Women in Motion talks held at the Majestic hotel on the sidelines of the 69th Cannes Film Festival in Cannes, southern France.  / AFP / Valery HACHE        (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

Parole dure, quelle in arrivo dal Festival di Cannes con protagonista Susan Sarandon. La 69enne attrice premio Oscar ha infatti pesantemente criticato Woody Allen, regista che ha aperto la manifestazione con il suo nuovo film "Caffè Society", durante un dibattito organizzato da Variety intitolato "Women in Motion". Una sorta di discussione sul peso delle donne nell'industria di Hollywood che ha visto la Sarandon ritrovare al proprio fianco Geena Davis, 25 anni fa indimenticabile co-protagonista in "Thelma e Louise".

Interrogata su Allen, che nel 1997 ha sposato Soon-Yi Previn, sua figliastra, così ha replicato Susan.

"Non ho nulla di buono da dire su di lui". "Credo che abbia abusato sessualmente di una bambina e non credo proprio che questo sia giusto".

Nata in Corea del Sud, Soon-Yi venne adottata da Mia Farrow e dal marito André Previn nel 1978, per poi trovarsi al centro di uno scandalo internazionale nel 1992, quando la Farrow trovò delle foto di Allen, all'epoca suo compagno, che ritraevano la ragazzina nuda. Soon-Yi aveva finito le scuole superiori da poco più di un anno. Cinque anni dopo, come detto, Woody la sposò.

Anche Ronan Farrow, figlio avuto da Woody con Mia, è tornato ad accusare il regista in questi ultimi giorni, dalle pagine dell'Hollywood Reporter, ribadendo come il padre avrebbe abusato di sua sorella. Ronan ha paragonato il 'caso Allen' a quello 'Bill Cosby'. Intercettato da Variety sull'argomento, Woody ha confessato di non aver letto quanto scritto dal figlio.

Fonte: AceShowBiz

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail