Sharon Osbourne conferma, 'ho cacciato Ozzy, ma ora è tornato e me ne sono andata via io'

Ama Ozzy Osbourne ma non sa cosa fare, dopo aver scoperto il tradimento del marito. Patemi d'animo per Sharon Osbourne.

LOS ANGELES, CA - MAY 01:  TV personality Sharon Osbourne walks the red carpet at the 43rd Annual Daytime Emmy Awards at the Westin Bonaventure Hotel on May 1, 2016 in Los Angeles, California.  (Photo by Matt Winkelmeyer/Getty Images for NATAS)

Prosegue a gonfie vele la telenovelas Osbourne. Dopo aver cacciato di casa l'amato Ozzy, suo marito da 33 anni, perché colpevole di averla tradita con una parrucchiera di Los Angeles, Sharon è tornata in televisione a The Talk per rompere il silenzio in cui si era trincerata nelle ultime 72 ore.

Bicchiere di limonata in mano, con chiaro riferimento al disco 'Lemonade' di Beyonce in cui la popstar 'canta' i presunti tradimenti di Jay-Z, la 63enne Osbourne ha confermato parte delle voci circolate nei giorni scorsi.

«È vero, ho cacciato Ozzy di casa». «Ma adesso è tornato e me ne sono andata io». «Credo di aver fatto bene ad andarmene. A questo punto non so davvero cosa fare per il resto della mia vita. Non so dove sto andando, con chi sto andando e ho solo bisogno di tempo per pensare, pensare a me stessa, a quello che voglio veramente per il resto della mia esistenza, perché questo è come se fosse l'ultimo capitolo di un libro. Ho necessità di riflettere, a lungo, su dove voglia andare. Perché ho 63 anni e non posso continuare a vivere in questo modo».

Il flirt che Ozzy avrebbe intrecciato con Michelle Pugh, poco più che 40enne, avrebbe sbriciolato decenni d'amore, in passato già andato incontro a terremoti sentimentali ma sempre legati alle dipendenze del leader dei Black Sabbath, vedi droghe ed alcool. Ma non è detto che Sharon possa 'perdonarlo', come fatto presagire con un'ultima dichiarazione:

'Amo Ozzy. Mi ha dato una vita incredibile e tre figli meravigliosi. Certo che lo amo'.

E la telenovelas, continua.

Fonte: AceShowBiz

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail