Alba Parietti: "Sono stata schiava del sess0. Con Lambert amici per sempre"

"Adesso lo pratico con distacco" dice la 55enne Alba, che racconta la schizofrenia della mamma e la favola, definitivamente chiusa, con Christopher Lambert.

0003_alba-parietti.jpg

Alba Parietti si racconta a Paola Perego nel giorno della Festa della Mamma. Lei che non ha mai nascosto di essere una mamma apprensiva, a Domenica In racconta soprattutto la sua mamma, Grazia, affetta da una patologia mentale che l'ha accompagnata per tutta la vita.

"Avrei voluto avere una madre normale. Ma mia madre aveva una patologia che all'epoca non era facile da affrontare. Vivere con qualcuno con la schizofrenia era visto malissimo. Ma la follia di mia madre, che ho ereditato, è la cosa più bella che ho: la tengo sotto controllo, ci convivo e ne sono fiera. E' una forma di altissima intelligenza.
Ho sempre passato la vita a inseguire persone intellettuali, ma poi non ho capito che ce l'avevo accanto"

racconta la Parietti che anni dopo la morte della mamma ne ha ritrovato i diari ("Me li ha fatti trovare lei"). Tra le sue carte anche una lettera che scrisse alla mamma, la nonna di Alba, anche lei affetta dalla stessa patologia: una lettera nella quale si è ritrovata molto.

0004_alba-parietti.jpg

"Mi rimprovero di non averla capita"

confessa la Parietti, che rivendica con orgoglio non solo la 'follia' ereditata dalla mamma, ma anche il profondo senso di libertà ereditato dal padre, il suo più grande amore:

"Ho avuto tre grandi maestri: mio padre, il grande amore della mia vita che mi ha insegnato il valore della libertà e della dignità; Don Gallo, mio grande punto di riferimento; e adesso sono follemente innamorata di Ezio Bosso, che ho conosciuto a Torino non solo grandissimo artista e compositore che certo passerà alla storia, ma è anche un uomo che anche le cose peggiori possono essere delle grandi opportunità. E' una delle cose più belle che ho visto in vita mia".

0006_alba-parietti.jpg

A proposito d'amore, il discorso torna sul ritorno di fiamma con Christopher Lambert, incrociato di nuovo dopo vent'anni dalla loro prima, travolgente, storia d'amore. In molti avevano creduto nel coronamento di un amore che aveva superato il tempo per ritrovarsi e addirittura convolare a nozze. Ma se venti anni fa la Parietti si era fatta trascinare dall'affascinante principe azzurro, questa volta - con più maturità e più lucidità - la favola è finita presto, e prima di farsi del male:

"Lo so, signore, avrei voluto regalarvi questo grandissimo sogno - scherza col pubblico in studio - ma è semplicemente successo che dopo 20 anni ci siamo ritrovati, dando spazio a quel pensiero che resta sempre in fondo alla mente ... "Chissà come sarebbe stato se...". Abbiamo solo capito che non sarebbe stato niente. Lui mi ha regalato 4 mesi di assoluta emozione e divertimento: lui è il tipo che trascina, usa le parole con grande disinvoltura, ti dice ti amo e subito ti vuole sposare. Lo ha fatto venti anni fa e lo ha fatto anche questa volta. Ma 20 anni dopo ho visto la storia con più lucidità e cinismo. Credo che più vai avanti più uno abbia bisogno di trovare una persona che gli somigli davvero. Saremo sempre grande amici e ci vorremo sempre bene come amici".

La libertà, quindi, è uno dei suoi veri punti di forza:

"Io non mi definisco 'single', ma sono libera da ogni costrizione"

dice la Parietti, che però confessa che il sesso nella vita l'ha molto condizionata:

"Il sesso mi ha molto condizionato, soprattutto da giovane. Ha contato molto perché ne sono stata preda e anche un po' schiava. Ora dico che me ne sono liberata, nel senso che lo pratico con grande distacco".

Chapeau.

  • shares
  • Mail