Gianluca Grignani ricoverato: "Ho le mie debolezze, che oggi si chiamano crisi di panico"

Il cantante ricoverato oggi alle 18, dopo che i familiari hanno allertato il 118: intossicazione etilica o attacchi di panico? La versione di Grignani.

gianluca grignani messaggio arrestato

Update 6 maggio 2016

Dopo la triste vicenda che lo ha visto ieri protagonista, anche mediaticamente, non si è fatta attendere la versione dei fatti di Grignani, che dalla sua pagina Facebook scrive:

Io sono le mie canzoni, sono “fuori dagli schemi” da sempre, ma non come qualcuno vuole far pensare. L'ho detto anche in questi giorni "sono l'uomo e l'artista, in maniera inscindibile". Dal primo successo si è voluto curiosare nella mia vita, raccontando di tutto, per portare a galla chissà quale verità su di me fuori dal coro, e non ho mai nascosto quello che sono perché sono tutto quello che faccio. Ho le mie forze e le mie debolezze, che oggi si chiamano crisi di panico, con tutto quello che ne consegue. Ma ne uscirò. La mia musica è la mia vita, voi e la mia famiglia siete la verità.

Gianluca Grignani ricoverato per un malore: attacco di panico o intossicazione etilica?

Gianluca Grignani è stato soccorso, oggi poco prima delle 18, vicino alla sua abitazione a San Colombano al Lambro, nel Lodigiano. A chiamare I sanitari del 118 sono stati i familiari del cantante. I soccorritori, arrivati sul posto, lo hanno trovato in un forte stato di eccitazione e hanno dovuto allertare anche le forze dell'ordine.

Dopo l'arrivo dei carabinieri Grignani ha accettato di farsi curare ed è stato sottoposto a un trattamento sanitario volontario. Non appena lo stato di salute è migliorato, il musicista è stato trasportato in ospedale con l'ambulanza.

Non c'è ancora chiarezza su quanto accaduto: secondo alcuni il malore sarebbe da attribuire a una intossicazione etilica, ma lo staff del cantante è di diverso avviso, come riporta il sito dell'Ansa:

Grignani è stato vittima di attacchi di panico, causati dal forte stress di questo periodo coinciso con l'uscita del nuovo disco, che sarà pubblicato domani.

Non è la prima volta che Grignani si trova a dover affrontare questi problemi, che siano legati al consumo di alcol o agli attacchi di panico di cui soffre:

Sono stato usato più di una volta perché sono un personaggio chiacchierato, se raccontassi davvero quello che è successo in alcuni di questi episodi scoppierebbe un casino... Sì, alcune volte esagero, ma la storia del ribelle dopo 20 anni ha rotto, ho 42 anni e 4 figli. Adesso basta.

Così spiegava un anno fa il musicista. Chissà se questa volta racconterà quello che è accaduto davvero oggi.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: