Lee Daniels chiede scusa a Sean Penn - pace è fatta

Basta tribunali. Lee Daniels ha chiesto pubblicamente scusa a Sean Penn, che ha ritirato la denuncia per diffamazione ai danni del regista.

LOS ANGELES, CA - MARCH 19:  Director Lee Daniels speaks to the audience at the 'Human Rights Campaign 2016 Los Angeles Gala' held at the JW Marriott Los Angeles at L.A. LIVE on March 19, 2016 in Los Angeles, California.  (Photo by Mark Davis/Getty Images)

E' finita a tarallucci e vino la diatriba tra Sean Penn e Lee Daniels. Ricordate? Il divo due volte premio Oscar trascinò in tribunale il regista di Precious, colpevole di averlo paragonato a Terrence Howard, in passato denunciato dalla moglie per violenza domestica.

"(Terrence) non ha fatto nulla di diverso da Marlon Brando o Sean Penn, eppure ora tutti lo considerano un maledetto demonio".

Apriti cielo. Penn denunciò per diffamazione Daniels, chiedendo 10 milioni di dollari come risarcimento danni. In sua difesa si spese persino Madonna, ex moglie che testimoniò in tribunale negando qualsiasi abuso passato. Ebbene Daniels, finalmente, ha chiesto scusa a Penn per quanto detto, donando anche un'ingente somma alla sua fondazione senza scopi di lucro. Una mossa che ha intenerito Sean, di fatto pronto a ritirare la querela.

"Mi dispiace se ti ho fatto male, Sean, mi scuso e ritratto le mie sconsiderate affermazioni su di te. Sei una persona che considero un amico, un attore brillante e una vera leggenda di Hollywood". "Anche io sono stato oggetto di falsi attacchi da parte di altri, come quelli fatti da me nei tuoi confronti. Il mio ruolo più importante è quello di padre, ed è importante che i miei figli imparino che è sbagliato fare riferimenti a pettegolezzi, considerandoli dati di fatto. Questo può essere molto dannoso e offensivo, la violenza domestica è un problema molto serio'. 'Non era mia intenzione sminuire la gravità del problema, ma piuttosto esprimere un'opinione in merito al trattamento nei confronti degli uomini di colore nel dibattito nazionale, mi scuso ancora per il disagio che questo ha causato a te e alla tua famiglia".

Parole a cui Penn ha così replicato.

"Accetto le scuse sincera di Lee e apprezzo la sincerità con cui sono state poste. Accetto e apprezzo anche la sua generosa donazione alla J / P HRO, che avrà un effetto di trasformazione sulla vita di coloro che aiutiamo ad Haiti".

Insomma, tutto è bene quel che finisce bene.

Fonte: AceShoWBiz

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail