Mara Venier: "Edizione sofferta per L'isola? Era una boutade, Ventura ha riaperto una ferita a Signorini"

Mara Venier chiarisce la sua posizione su L'isola e parla dello scontro fra Signorini e Ventura. Video.

Il Grand Hotel Chiambretti si conferma un ottimo 'post-Isola dei famosi'. Pierino 'la peste' Chiambretti si occupa di quei tempi più friccicarelli dei quali non si può parlare nella puntata della prima serata. E quindi ci si occupa della presunta tresca fra Berami e Carta, dei presunti privilegi di Simona Ventura e pure delle polemiche create dagli opinionisti. Qualche giorno fa, infatti, Mara Venier aveva definito quest'edizione del reality di Canale 5 "sofferta" aggiungendo "non vediamo l'ora che finisca".

Ieri sera zia Mara era ospite del programma di Chiambretti e ha voluto chiarire la sua posizione: "Dovevo fare l'intervista radiofonica per il lancio della mia linea. Mi mettono in attesa, 'stai lì' e parte la sigla dell'Isola. Dovevo parlare di altro, entriamo in diretta e dicono subito 'che ansia questa musica'. Effettivamente mi dà un po' di ansia, non sai mai cosa succede. E quindi ho fatto una boutade, ne ho parlato in maniera ironica. Lo scorso anno Rocco ci ha fatto molto divertire (ride, ndr)".

In seconda battuta, poi, la Venier ha commentato l'editoriale di Alfonso Signorini, direttore del settimanale Chi, intitolato "Quel non sei un padre che riapre una ferita mai guarita" in risposta alle accuse della nuora Simona Ventura ("Tu Alfonso non sei padre... Sei stato lo strumento del dolore che un padre ha dato ai suoi figli. Io dovevo difenderli e non c'ero, non potevo rispondere"):

"Non è una piccata di Signorini che risponde alla Ventura, è che, Simona, senza alcun tipo di cattiveria, quando ha detto ad Alfonso che non è padre, ha toccato un tasto importante della sua vita. Alfonso sente forte il desiderio di diventare padre, ma finora non ha potuto realizzarlo perciò quel dire 'tu non sei padre' ha riaperto una ferita. È stata una cosa detta assolutamente senza cattiveria da parte di Simona, ma che ha centrato un problema serio. Alfonso ha toccato anche un altro tasto importante nel suo editoriale dicendo che alla luce del fatto che ci sono tanti bambini orfani perché nel nostro Paese non possono arrivare le adozioni anche per i single? Io sono assolutamente d’accordo con lui".

alfonso-signorini-simona-ventura.png

  • shares
  • Mail