Flora Canto: "Uomini e Donne mi ha forgiato il carattere. Enrico Brignano l'uomo giusto"

Flora Canto innamorata di Enrico Brignano ad anni di distanza della sua esperienza come tronista di Uomini e Donne

flora-canto.jpg

Protagonista femminile della nuova commedia di Giulio Base, La Coppia dei Campioni (con Massimo Boldi e Max Tortora), Flora Canto, al settimanale Grazia, ha confidato come è nata la storia con il compagno Enrico Brignano:

Mi ha corteggiata all’antica. È un uomo dolce e generoso, sempre pronto ad assecondarmi. Non ci crede? Adoro il mare e, appena ha un minuto libero, lui mi ci porta. Soddisfa tutte le mie voglie, nemmeno fossi incinta.

Tra i progetti della coppia, un figlio, ma senza fretta:

Io sono pronta, lo farei anche domani. Ma per il momento ho troppi impegni di lavoro e devo rimandare. Di poco, però, e parto avvantaggiata perché mi sono allenata sul set: nel film di Giulio Base prima ho il pancione, poi metto al mondo un bambino. Quando fai un figlio hai due possibilità: o ti rovini la vita, o fai 13 al Superenalotto perché accanto a te hai la persona giusta. Enrico lo è, sono sicura che sarà un padre meraviglioso.

Come tante compagne devote, che si affacciano timidamente nel mondo dello spettacolo, Flora ha scelto di restare nell'ombra:

E' stata una scelta consapevole. Non volevo apparire come una raccomandata, anche se Enrico non mi ha mai segnalata a nessuno per lavoro. E poi, quando ci siamo messi insieme, lui usciva da un matrimonio: ci tenevo a rispettare il suo passato e la sua proverbiale riservatezza.

Flora (ma soprattutto la sua famiglia) ha superato la differenza d'età col compagno:

Devo confessare che all’inizio la differenza di età mi terrorizzava e anche mia madre, una donna dai ferrei princìpi religiosi, ha stentato ad approvare il nostro legame. Poi, però, mi sono resa conto che il giovane della coppia è lui: ha energia da vendere, non è mai stanco.

La Canto ricorda, con piacere, il periodo in cui è stata seduta sul trono di Uomini e Donne:

Importantissima, perché mi ha forgiato il carattere. In quel contesto, sola contro tutti, vai al massacro e devi imparare a resistere. In quella trasmissione ho anche trovato l’amore: un “corteggiatore” è poi diventato il mio vero fidanzato per due anni.

L'intervista si chiude con una certezza: "È l’uomo giusto. Insieme ridiamo dalla mattina alla sera. Con lui il lavoro me lo porto a casa".

  • shares
  • Mail