È nata nel 1989, ma non è tipa da social network. A sostenerlo è Elizabeth Olsen, una delle protagoniste del film più atteso delle prossima settimana, Captain America: Civil War.

Intervistata di recente dall’edizione canadese di Elle, che a lei dedica la copertina del nuovo numero, l’attrice americana ha spiegato la sua avversione verso l’ossessione per la condivisione ad ogni costo.

Ho una mentalità “vecchia scuola”. E poi, ragazze che stimo, come Jennifer Lawrence, Rooney Mara e Alicia Vikander non li usano [i social network] e la cosa non ha avuto conseguenze sulle lore carriere. Preferisco vivere una vita la più privata possibile. Non voglio essere misteriosa, ma preferisco essere vista come un’attrice che passa da un lavoro all’altro. Non ho mai vissuto la mia vita con lo scopo di essere un’influencer. Sono contenta di limitare le mie opinioni al tavolo, durante le cene.

Il piano sta funzionando a metà: certo, i tabloid non parlano di lei un giorno sì e l’altro pure. Ma l’inarrestabile carriera dell’attrice contribuisce a far crescere nel pubblico la domanda di Olsen. Di Elizabeth sappiamo soltanto che l’ultima sua storia importante è finita nel 2015, quando l’attrice annunciò l’annullamento delle nozze con il collega Boyd Holbrook.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto