Iago Garcia e 'il segreto' dell'Inquilino Comunista

Il protagonista de Il Segreto confessa di temere il misterioso 'Inquilino Comunista'.

0008_domenicain.jpg

Iago Garcia protagonista de Il Segreto ma anche di una involontaria gag a L'Arena che lo ha visto ospite con tutte le coppie semifinaliste di Ballando con le Stelle. Accolto da Massimo Giletti con mezzo cast del talent di Rai 1, Iago è stato tra i più lodati del gruppo visto che con Luca Sguazzini e Daniel Nilsson è uno dei più amati dalle signore.

A quanto pare, però, il rapporto di Iago con le donne non è semplice, almeno non sempre. Chiacchierando con Massimo Giletti, infatti, confessa di temere la sua compagna e maestra di ballo, Samanta Togni. Per la sua severità? Per i suoi rimproveri? Per la durezza dei suoi allenamenti? Per la complessità delle sue coreografie? Niente di tutto questo.

A dirla tutta, Iago Garcia ha detto di non riuscire a gestire l'Inquilino Comunista della sua compagna di ballo. Questioni politiche interferiscono nella gestione della coppia e irrompono nel querulo pomeriggio domenicale di Rai 1? Anche in questo caso siamo lontani dalla verità. Pubblico e ospiti non capiscono a cosa faccia riferimento l'attore spagnolo e gli occhi si volgono tutti verso la Togni, in cerca di una risposta e di una 'confessione' sulla misteriosa identità di questo 'Inquilino comunista'.

Ebbene trattasi della fantasiosa maniera con la quale Iago Garcia si riferisce al ciclo femminile, periodo nel quale la sua maestra risulta particolarmente irascibile. La Togni lo spiega tra le risate, trasformando l'Arena di Giletti in una sorta di classe delle scuole medie. Tutti praticamente piegati in due dalle risate, col Generale Carlucci che si mette le mani in faccia ripetendo "O mio Dio" come una professoressa messa in imbarazzo dai suoi alunni nella recita di fine anno.

0007_domenicain.jpg

Il 'segreto' di Iago Garcia, quindi, rientra nei più classici dei tabù linguistici. Chissà se il fascino dell'attore spagnolo calerà dopo questa 'confessione'.

  • shares
  • Mail