Beyonce fa causa ad una linea di abbigliamento - non potete usare il nome Feyonce

Beyonce, guerra in tribunale sul nome Feyonce.

beyonce.jpg

Non fate infuriare Beyonce Knowles, perché potrebbero essere affari vostri. La celebre popstar ha infatti citato in giudizio una società del Texas, a suo dire colpevole di utilizzare la sua popolarità per vendere prodotti. Feyonceshop.com il sito che ha fatto andare di traverso la colazione all'ex Destiny's Child, infastidita dall'uso spregiudicato di un nome che secondo lei sarebbe troppo simile al suo.

Sul sito in questione si può trovare di tutto, tra t-shirt, pantaloni, magliette e tazze. Proprio su una di queste compare una scritta che ha fatto rizzare le antenne alla cantante: 'Feyonce, He Put a Ring on It'. Impossibile non notare la (voluta?) somiglianza con il singolo "Single Ladies (Put a Ring on It)", con i caratteri utilizzati identici a quelli usati da Beyonce nel suo ultimo ed omonimo disco.

La denuncia è stata depositata ieri mattina presso la corte federale di Manhattan, con tre soggetti accusati di vendere merce 'sfacciatamente' riconducibile a Beyonce, violando di fatto le proprietà della popstar. Inizialmente la cantante aveva chiesto alla società in questione di chiudere il sito, minacciando azioni legali. Dinanzi ad un loro rifiuto, la signora Jay-Z è passata al contrattacco. Secondo quanto riportato da Reuters, la cantante ha fatto domanda per registrare anche il marchio 'Feyonce', con e senza accento sulla 'e', in modo da risolvere il problema una volta per tutte. Sconosciuta l'ammontare della richiesta danni.

Fonte: AceShowBiz

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: