Dita Von Teese su Marilyn Manson: “Il colpo di grazia? Il matrimonio”

La confessione della modella sulla fine della storia con il rocker Marilyn Manson

A quasi dieci anni dal divorzio, Dita Von Teese torna a parlare dell’ex marito, la rock star Marilyn Manson. Ospite del talk show condotto da Khloé Kardashian, la sorella minore di Kim Kardashian, la showgirl 43enne ha sostenuto che a mandare a rotoli la loro unione sia stato l’essersi giurato amore eterno.

Sono stata insieme a lui per sette anni, ma siamo stati sposati solo per uno. Sposarsi è stato come un colpo di grazia, è stato come mettere l’ultimo chiodo nella bara.

Nonostante i dubbi che precedettero la cerimonia nuziale, la Von Teese – al secolo Heather Renée Sweet – preferì non tirarsi indietro all’ultimo momento.

C’erano così tante cose in ballo: Vogue doveva venire a fotografare le nozze e la cerimonia doveva svolgersi in un castello.

Conosciutisi nel 2001 – il mito vuole che lei si presentò a casa del cantante con una bottiglia d’assenzio – , la coppia rimase insieme fino al 2006, anno in cui annunciarono la separazione. Dopo un periodo di incomprensioni, i due hanno da poco recuperato il rapporto, per stessa ammissione dell’artista burlesque.

Oggi riesco a parlar bene di lui. Se me l’avessi chiesto quattro anni fa, avrei preferito evitare. Ma oggi siamo amici.

I Video di Gossip Blog