Naike Rivelli: "Quando vedo Yari, vedo me stessa. Stiamo riprovando ad avere un figlio"

Naike Rivelli ospite a Domenica Live ha raccontato del suo amore per Yari Carrisi e tanti dettagli sulla sua vita.

Naike Rivelli a Domenica Live ha parlato a lungo di molti dettagli della sua vita personale, primo fra tutti la passione per le foto svestite che affollano il suo profilo Instagram. Ultima arrivata, quella pubblicata qualche secondo prima di andare in onda:

Mi ero fatta la doccia nel camerino e il mio migliore amico Diego mi ha fatto una foto. E l’ho pubblicata. Quando uno va in doccia di solito si sveste… Pensavo ci avrebbe divertito, ha avuto mille like!

Le sue foto sono di grande popolarità su Instagram, tra le quali figurano anche alcuni scatti fatti da sua madre Ornella Muti: Naike ha spiegato che non ci vede niente di male, forse alludendo a note showgirl discinte:

Comunque mi sento più vestita io a casa delle bellissime ragazze che scendono nude per le scale dell’Ariston..

Naike però è prima di tutto una mamma, legatissima al figlio Akash: e proprio a lui ha raccontato per primo dell'amore per Yari Carrisi, il figlio di Albano con il quale ha una storia da qualche tempo:

Io non potevo chiamare nessuno, ma quando sono riuscita a fare una telefonata, quando mi sono ritirata, l’ho chiamato e gli ho detto ‘Amore mi sono ritirata dal gioco e mi sono innamorata’.

Il rapporto con Yari Carrisi è cresciuto mano mano durante Pechino Express 2015, dove lei era in gara in coppia col fratello Andrea prima del ritiro improvviso dovuto, come ha spiegato qualche settimana fa, ad una gravidanza inaspettata.

Finché uno ha un rapporto che è così, se la gestisce come vuole. Quando ti innamori, l’è dur perché son sentimenti veri. Quando litigo con Yari, sto proprio sfasata dentro di me. Se non ci parliamo perché è successa una cosa, io sto malissimo.

Naike non ha avuto remore a parlare della perdita del bambino:

Eh, capita, tutti i bambini sono degli angeli e portano del bene. Se non fosse stato per quello, forse non sarebbe successo. Ci siamo goduti questi 15 giorni da soli, con la famiglia, fuori dal gioco, e ci siamo proprio conosciuti. Quando poi è successo, che ho iniziato ad avere delle perdite lì... Ho detto ok.

Nonostante il dolore, Naike e Yari cercano di avere un figlio ancora:

Comunque ci stiamo riprovando, non vi preoccupate! Se succedesse, sarebbe bello. Con Yari lo farei. Sono cose che non si spiegano, quando vedo Yari io vedo me stessa, se dovevo nascere uomo io ero Yari. Abbiamo gli stessi pensieri, ci piacciono le stesse cose. Siamo uguali. La prima volta che l’ho visto ho riconosciuto qualcosa di cui mi potevo fidare assolutamente. Lui è me stessa. È un buon compagno e non può che essere un buon padre. Lui anche con Akash ha un buonissimo rapporto.

La famiglia si sta già allargando, intanto con un trasloco verso le terre pugliesi dei Carrisi:

Siamo già in Puglia, in una masseria di un carissimo amico. La terra di Yari. Mamma è napoletana, il Sud è un po’ di tutti e non prendiamo l’esclusività! Anche mia mamma viene a vivere là. E Akash farà avanti indietro tra la mamma e la ragazza, la mamma è passata in secondo piano...

Naike Rivelli ha avuto due padri e ha accennato i rapporti con i due uomini principali della sua vita:

Col padre biologico un po’ a distanza, ma un buonissimo rapporto. Mio papà, il papà dei miei fratelli, mi ha cresciuta. Federico lo chiamo papà. L’altro lo chiamo José Luis.

In chiusura, dopo il bacio con Siria de Fazio e l'ingresso in studio a sorpresa di Yari Carrisi che l'ha accolta suonando la chitarra (un medley di Beatles e John Lennon), Naike ha avuto un ultimo pensiero per il figlio Akash:

Ci tengo a dire una cosa a tutte le mamme. Al di là del lavoro, che è quello che uno si sceglie, il lavoro quotidiano di mamma con i figli e anche l’evoluzione del rapporto col figlio.. è il lavoro più importante.

  • shares
  • Mail