Le apparizioni in tv di Vittorio Sgarbi hanno sempre un sapore provocatorio, anche contro il conduttore di turno. Con la sua consueta modestia il critico d’arte, ospite a Domenica in, ha così commentato il suo successo:

“Sono un personaggio della televisione che ha inventato il reality show, perché io sono uguale nella vita. Sono felice di aver coniato la formula capra che mi ha molto avvicinato ai giovani. Stronzi sono molti, capra bisogna guadagnarselo”.

La conduttrice ha provato a farlo commuovere, ricordandogli della madre che non c’è più, ma l’opinionista l’ha messa in imbarazzo nominando suo marito, l’influente agente Lucio Presta:

“Forse potevo vedere più mia madre nell’ultimo tempo, ma non sono mai stato sentimentale e mammista come qualcuno ha pensato. la ritenevo formidabile per l’intelligenza. Quando queste doti erano vive io la vedevo come tu vedi Presta, perché era una sorta di sosia. Era più forte l’ammirazione per lei e quando ha iniziato a perdere energia non mi piaceva vederla commiserare”.

La conduttrice, presa contropiede, gli ha fatto notare che tra una mamma e un marito c’è una bella differenza. Poi Sgarbi ha ripreso a lanciare frecciatine:

“Non sono mai solo, lo sono solo di notte quando scrivo. Ho bisogno di recuperare quello che il giorno mi ruba. Fino a mezzanotte uno non può stare tranquillo perché ti chiama Domenica in, ad esempio”.

Alla fine dell’intervista la Perego gli ha detto di volerlo di nuovo a Domenica in per “scavare” ancora nella sua intimità. E Vittorio ha così risposto a Salvo Sottile (“Mi sa che il marito non è d’accordo”):

“Potremmo vederci insieme per scavare. Che direbbe tuo marito? Figurati, quel cornuto di Presta…”.

La conduttrice ha subito messo i puntini sulle i:

“Quello te lo posso dire io, non è cornuto. Mi dispiace”.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Televisione Leggi tutto