Katy Perry: "Harry Potter? I miei genitori non mi hanno permesso di leggere i libri"

La confessione di Katy Perry

DUBAI, UNITED ARAB EMIRATES - NOVEMBER 10:  Katy Perry performs at the Dubai Airport's air show Gala Dinner as part of the launch of their new project musicDXB at Atlantis The Palm on November 10, 2015 in Dubai, United Arab Emirates.  (Photo by Stefania D'Alessandro/Getty Images)

Sarà anche l'attuale regina del Pop. Ma c'è stato un tempo, neanche troppo lontano, in cui Katy Perry ha dovuto sottostare alle rigide regole della famiglia d'origine.

Interpellata da People, l'interprete 31enne ha confessato di non aver mai letto una delle serie di romanzi per ragazzi più famose e amate di tutti i tempi.

Conosco Harry Potter, ma non ho mai visto i film perché quand'ero piccola i miei genitori non mi hanno mai permesso di leggere i libri.

La rivelazione è arrivata a poche ore dalla diffusione del primo teaser trailer di Animali fantastici e dove trovarli, lo spin-off di Harry Potter con con Eddie Redmayne nei panni di Newt Scamandro.

Il divieto dei genitori della Perry trova spiegazione nella loro fede religiosa, con cui Katy, anche recentemente, ha più volte avuto modo di scontrarsi.

Crescendo non mi è stato concesso di circondarmi di cose fantastiche ed incantevoli. È curioso che proprio adesso stia facendo una fragranza a tema "pozione magica".

Nel 2013, ai microfoni di Vanity Fair, la diva aveva rivelato di aver raggiunto una sorta di compromesso con i genitori.


Penso che a volte, quando i bambini crescono, anche i genitori crescono. I miei sono cresciuti insieme a me. Coesistiamo. Io non provo più a cambiarli e non penso che loro stiano provando a cambiarmi. Siamo d'accordo sull'essere in disaccordo. Sono emozionati per il mio successo, sono felici che le cose stiano andando bene per i loro tre figli e che non siano drogati o in prigione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail