Superdotato. Inutile girarci attorno. La più ambita incoronazione ‘privata’ Justin Bieber l’ha ottenuta da una modella di 30 anni, tale Laura Carter, che ha raccontato al Sun la sua ‘focosa’ notte di sesso avuta con il 21enne canadese. La bellezza britannica ha infatti spifferato al tabloid inglese di aver incrociato Bieber domenica 6 dicembre, subito dopo il suo concerto andato in scena allo 02 Arena. La Carter è riuscita ad infilarsi nel party privato dell’ex di Selena Gomez, all’Rosewood Hotel dove Bieber alloggiava. Qui, insieme ad altri 4 ragazzi, c’erano più o meno una decina di pulzelle. Cene eleganti in salsa inglese, potremmo definirle.

Laura, appena visto Justin, ha provato a chiedergli un selfie ricordo ma la sicurezza le ha preso il telefonino, gettandolo in una sorta di ‘secchio’. A questo punto è partito il gioco dell’Obbligo o della Verità, tipico stratagemma per limonare con chiunque, ed è qui che l’atmosfera si è surriscaldata. Bacio dopo bacio Bieber ha infatti portato una ragazza in camera da letto, per poi tornare dopo una ventina di minuti e fare altrettanto con la Carter.


‘E stato incredibile e surreale. Le luci erano spente e abbiamo iniziato a baciarci contro il muro. Quando ho guardato verso il letto ho notato che c’era un’altra ragazza. Credo che fosse americana. Loro due avevano chiaramente appena fatto qualcosa. Poi ci siamo spostati anche noi sul letto e abbiamo cominciato a scherzare. Abbiamo fatto del sesso incredibile. Poi si è fumato una sigaretta insieme a me, abbiamo chiacchierato. Mi ha chiesto un sacco di cose. Io gli ho detto che non potevo credere che fossi lì con lui e si è messo a ridere. E’ stato incredibile. Quelle foto in cui è nudo non gli rendono giustizia’.

Justin Bieber, lo stallone canadese. Chi l’avrebbe mai detto?

Fonte: AceShowBiz

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più