Pechino Express, Andrea Pinna: “Troppe macchiette omosex in tv. Quando vedo Malgioglio ho l’impressione che cerchi di essere esilarante per farsi perdonare di essere gay”

Le rivelazioni di Andrea Pinna, neo vincitore di Pechino Express

Al settimanale Oggi, Andrea Pinna, noto blogger famoso per le sue Perle e fresco trionfatore della quarta stagione di Pechino Express accanto a Roberto Bertolini (con cui ribadisce di non essere fidanzato e di averlo arruolato in qualità unicamente di personal trainer), ha confessato di non riconoscersi affatto nell’immagine del gay stereotipato che arriva dalla tv italiana:

Troppe macchiette. Quando vedo Malgioglio ho l’impressione che cerchi di essere esilarante per farsi perdonare di essere gay.

L’ex componente degli Antipodi ha ammesso di essere stato vittima di episodi di omofobia:

Anni fa, il mio datore di lavoro dell’epoca, che era un anziano fascista mi ha inseguito per picchiarmi.

Pinna, attualmente, è single proprio a causa della sua partecipazione all’adventure game di Rai2:

Temeva che a causa dell’improvvisa popolarità non avessi tempo da dedicare a lui. In amore soffro come una bestia, mi capita spesso di essere lasciato, ma è colpa mia, posso essere molto egoista, voglio la mia libertà, poi però controllo l’altro, sono ingestibile.

La televisione non è tra le sue priorità:

Credo che la necessità di fare tv sia molto Anni 90. Però se mi chiamasse la Bignardi andrei di
corsa.

Daria, se ci sei batti un colpo!

I Video di Gossip Blog

Ultime notizie su Pechino Express

Tutto su Pechino Express →