Leonardo Bongiorno a Domenica Live: "Volevano il terzo figlio e non riuscivano, dopo tante preghiere sono arrivato io"

Il figlio di Mike Bongiorno ospite di Barbara d'Urso a Domenica Live.

2.png

Leonardo Bongiorno è stato ospite di Barbara d'Urso a Domenica Live. Si parte dal grande amore del conduttore per il figlio avuto quando aveva 65 anni

"Volevano il terzo figlio e non riuscivano a farlo, Dopo tante preghiere sono arrivato io".

Mike non andava a dormire fino a quando lui non tornava a casa, la notte. Il ricordo di un padre che, come tutti i genitori, viveva con un pizzico d'ansia le uscite del proprio figlio fino a quando non rincasava.

Barbara ha chiesto a Leonardo gli ultimi momenti della sua vita e soprattutto quando capiva che stava per andarsene:

"Lui era anziano e ogni volta che c'è un padre anziano, uno ha sempre paura di perderlo e ti può far soffrire. Era il mio ventesimo compleanno e ha elencato tutti i valori in cui credeva ed era un discorso che sembrava quasi un commiato. I valori che lui voleva trasmettermi sono gli stessi che ha messo nel suo lavoro: la professionalità, il meritarsi le cose e dell'umiltà. Anche quando ottieni successo devi cercare di essere umile per le persone che ci sono intorno a te"

Mike chiamava, tra i vari nomi, anche I Tre Cavalieri, i suoi figli. A quel punto, a Domenica Live sono stati mandati in onda alcuni momenti, foto e clip, di Mike insieme alla sua famiglia.

"E' commovente vedere queste cose, sono dei bellissimi ricordi. Eravamo una famiglia molto unita. Noi dopo la scomparsa del papà abbiamo voluto creare una Fondazione di beneficenza per portare avanti il suo ricordo

L'affetto della gente e i numerosissimi messaggi avuto da parte del pubblico gli hanno permesso, in qualche modo, di sentirlo accanto:

"Vedere la gente per strada che mi ferma e mi dice Ma tu sei Leonino mi fa quasi sembrare di poter tornare a casa a rivederlo".

  • shares
  • Mail