Jack Nicholson avrebbe offerto cocaina alla Principessa Margherita. A sostenerlo è Brian Kellow, l’autore della biografia di prossima uscita dedicata a Sue Mengers, la prima super-agente delle star di Hollywood, a quattro anni dalla sua scomparsa.

Stando alla versione contenuta nel tomo, la cui pubblicazione è prevista per i primi giorni di settembre, la stupefacente offerta si sarebbe concretizzata sul finire degli anni ’70 a Los Angeles, in occasione di una festa organizzata in onore della reale inglese, sorella minore dell’attuale Regina d’Inghilterra Elisabetta II.

Ovviamente, la Principessa Margherita avrebbe rifiutato la polverina bianca e si sarebbe limitata a trascorrere la serata in compagnia di John Travolta (pare che i due abbiano ballato tutta la notte).

La scenetta avrebbe dell’inverosimile se non fosse ambientata negli anni ’70 e non avesse per protagonista Jack Nicholson, uno fra i pochi esponenti di Hollywood a non aver mai nascosto il suo debole per la droga.

La bizzarra cortesia dell’attore non sarebbe stata gradita dalla Mengers, che del party in questione era l’officiante, timorosa di essersi giocata le residue possibilità di essere invitata un giorno a Buckingham Palace.

Tutte le volte che guardava dalla mia parte, le facevo una riverenza“, avrebbe successivamente dichiarato la Mergers in riferimento alla principessa. “Passai tutta la notte a fare riverenze. Avrà pensato che ero un’idiota“.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto