Fabrizio Frizzi: "Stravedo per mia figlia Stella. Sono già gelosissimo di lei!"

Il conduttore è stato intervistato dal settimanale Visto.

fabrizio-frizzi-2015.jpg

Fabrizio Frizzi, conduttore e volto Rai, ha rilasciato la classica intervista "a tutto tondo" al settimanale Visto. Il presentatore romano, infatti, ha parlato di tutto, di più: da sua figlia Stella, nata dalla storia d'amore con Carlotta Mantovan, la giornalista ed ex modella con cui sta insieme dal 2002 ed è sposato da poco meno di un anno, all'ex moglie Rita Dalla Chiesa, dai social network fino ad arrivare al Festival di Sanremo.

Parlando di sua figlia Stella, nata nel maggio 2013, ovviamente, Fabrizio Frizzi ha manifestato tutto il proprio amore di genitore, ammettendo anche di essere già molto geloso, nonostante sua figlia abbia appena due anni:

Inutile dire che per Stella stravedo. Tutti i giorni infatti torno a casa per pranzare con lei. Da quando è nata ho preso l’abitudine di fissare gli appuntamenti di lavoro solo dopo le 14, quando lei già sta facendo il riposino pomeridiano. Anche di sera faccio di tutto per tornare dal lavoro prima delle 19.30, così riesco a giocare con lei almeno un’oretta prima che vada a dormire. Devo confessare che già sono gelosissimo, per questo non metto mai le foto di mia figlia sui social network. Non oso immaginare quando sarà grande.

Il discorso, quindi, si è spostato sui social network. Frizzi ha dichiarato di farne un uso intenso ma non esagerato:

Su Facebook rispondo a tutti, con ritardo, ma a tutti. E poi adoro il rapporto con i fan, mi seguono con affetto da tanto tempo. Penso che chi fa un lavoro come il mio abbia l’obbligo di avere un contatto diretto con loro. Ho anche un profilo su Twitter che uso sempre per rispondere a Fiorello: i nostri dialoghi mi divertono moltissimo.

Tornando alla sua sfera privata, prima di Carlotta Mantovan e di Stella, Fabrizio Frizzi ha diviso la sua vita con Rita Dalla Chiesa con cui è stato sposato dal 1992 fino al 1998, anno della separazione. Frizzi e la Dalla Chiesa, quest'estate, hanno lavorato insieme nel programma La posta del cuore. Il conduttore ha parlato, quindi, di questa sua particolare esperienza professionale:

È stata un’esperienza importante: tra noi c’è grande serenità e armonia. Oggi abbiamo un rapporto più maturo e nel programma abbiamo trovato un ottimo equilibrio nel rispetto dei nostri ruoli. Spero che gli spettatori da casa abbiano percepito che il nostro è un rapporto fatto di complicità e di affetto. Siamo riusciti a creare assieme un clima accogliente, un po’ fuori dal tempo, proprio come in un grande romanzo d’amore.

Questo, invece, è il Frizzi-pensiero riguardo le sue altre partner professionali:

Sono affezionato a Milly Carlucci, che considero la mia grande sorellina. Insieme abbiamo condotto sei edizioni di Scommettiamo che...?: ricordo che ho fatto un grande lavoro di squadra con lei. Poi mi sono trovato benissimo con Romina Power: ci sentiamo poco, ma le voglio ancora tanto bene. Spero che un giorno possiamo tornare a lavorare assieme. E infine, Elsa Di Gati: con lei ho condiviso più di 900 puntate di Cominciamo bene in diretta. È una grande professionista e una cara amica.

Infine, parlando sempre della sfera professionale, Fabrizio Frizzi ha dichiarato di essere stato in passato vicinissimo al tanto ambito palco del Teatro Ariston dove ogni anno si svolge il Festival di Sanremo:

Nel 1992 la Rai mi chiese di fare da “valletto” a Pippo Baudo, ma i tempi non erano ancora maturi. Quando i tempi saranno maturi e l’azienda mi chiamerà vedremo se mi sentirò pronto. Però ci tengo a sottolineare che non ho smania per arrivare su quel palco.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail