Clizia Incorvaia: "Il parto non mi spaventa. Francesco Sarcina è un grande papà e mi insegnerà a fare tutto"

La modella e blogger 30enne, intervistata da Vanity Fair.

clizia-incorvaia-francesco-sarcina.jpg

Clizia Incorvaia è una modella e blogger che si è recentemente sposata con il cantautore Francesco Sarcina, leader de Le Vibrazioni e uno degli insegnanti nell'ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, il talent show in onda su Canale 5.

Clizia renderà padre Francesco Sarcina per la seconda volta: il cantante, infatti, è già padre di Tobia Sebastiano, nato nel 2007 e avuto da una precedente relazione.

Clizia Incorvaia, che negli ultimi anni abbiamo visto anche in un programma di Piero Chiambretti, dal titolo Chiambretti Supermarket, si sta godendo l'ultimo mese di gravidanza.

In un'intervista concessa a Vanity Fair, la modella e blogger siciliana ha condiviso le proprie sensazioni in vista dell'imminente parto:

L'emozione è tanta, ma il parto non mi spaventa. Diciamo che le donne sono corazzate contro il dolore. La natura fa tutto da sola e io non posso essere che fiduciosa. Se Francesco sarà accanto a me? Non lo sappiamo ancora. All'inizio non ero molto convinta, adesso un po' di più. Lui vuole esserci, vuole partecipare a quest'emozione fortissima. Mi hanno detto che consolida la coppia.

Clizia Incorvaia, stando alle sue dichiarazioni, sarà una madre moderatamente severa e non troppo ansiosa:

Non sarò apprensiva, ma le darò delle regole. Non voglio che mia figlia cresca cone una bambina anarchica. E poi voglio stare attenta a non creare quel rapporto morboso che molte madri hanno con i loro figli. I bambini sono anche del papà, manterrò il giusto equilibrio. Francesco è un grande papà. Lo vedo già dal rapporto che ha col suo primo figlio. Sa cambiare i pannolini, prepara le pappette. Mi dice sempre: "Ti insegnerò io a fare tutto". Io sono eccitatissima, voglio vivermi ogni momento.

Clizia ha vissuto una gravidanza praticamente perfetta e ci ha tenuto a smentire alcuni luoghi comuni:

L'ho vissuta benissimo, come un momento di beatitudine. Anzi è stata l'occasione per smentire tutti quei terribili luoghi comuni che mi avevano raccontato. Le nausee, ad esempio. Le senti solo per i primi mesi, o almeno a me è successo così, poi passano. E puoi tornare alla tua vita normale. Poi, mi dicevano che il corpo si stravolge e non torna mai più quello di prima. E' una bugia. Se mangi sano, osservando qualche regola, non hai problemi. Le voglie, poi, sono un modo per schiavizzare l'uomo. Francesco mi dice sempre: "Tu rompevi anche prima, non è cambiato molto". I vestiti premaman sono esagerati e i tacchi 12 non fanno male.

Il discorso, infine, si è spostato anche sulla sessualità:

Certo, col pancione non si possono fare acrobazie. Ma tutto il resto sì. E il sesso aiuta tanto: fa bene al corpo, alla mente, alla coppia. Io e Francesco litighiamo meno e ci emozioniamo di più. Ogni giorno mi dice: "Ma quanto sei bella". E devo ammetterlo, anche se non sono una da complimenti, il 60/70% della mia serenità di questi mesi è merito suo.

  • shares
  • Mail