Demi Moore scioccata dal morto in piscina: è una tragedia impensabile

Incidente mortale nella piscina di Demi Moore. Parla l'attrice

scaled-image.jpg

Demi Moore è tornata a parlare dopo aver digerito la notizia che un ragazzo di 21 anni è stato ritrovato senza vita nella sua piscina di New York. Il dramma si è verificato sabato notte, con l'attrice, così come le figlie Rumer, Scout e Tallulah, lontane da casa al momento dell'incidente. Secondo le prime ricostruzioni un dipendente della diva aveva invitato alcune persone per un party in piscina, tutt'altro che autorizzato dalla proprietaria dell'appartamento.

Edenilson Steven Valle, questo il nome del giovane, è scivolato in acqua e lì è rimasto, non sapendo nuotare e non essendoci nessuno al momento della caduta. Intercettata da GossipCop, Demi ha così espresso la propria vicinanza ai familiari della vittima:


'Sono in uno stato assoluto di shock. Ero fuori dal Paese, in viaggio per il compleanno di una delle mie figlie quando ho ricevuto la terribile notizia. La perdita di un figlio è una tragedia impensabile e il mio cuore è con la famiglia e con gli amici di questo giovane'.

La Moore ha inoltre chiesto ai media di rispettare la privacy di tutte le persone coinvolte in quella che è stata una pura e semplice tragedia. Demi, così come Rumer, Scout e Tallulah, erano partite per festeggiare il 24esimo compleanno di Scout. Le indagini della polizia sono tutt'ora in corso, ma è facile pensare che verranno presto chiuse senza indagati a traino.

Fonte: GossipCop

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail