Chris Brown, rapina a mano armata in casa sua

3 uomini armati hanno fatto irruzione nel villone di Chris Brown, assente al momento della rapina. Tenuta in ostaggio la zia

Chris Brown

Che Chris Brown debba aumentare il sistema di sicurezza del proprio villone californiano? Probabilmente sì. Dopo essersi ritrovato una stalker nuda nel proprio letto, infatti, il rapper è rimasto vittima di una rapina a mano armata. Secondo quanto riportato dal sito TMZ, la casa di San Fernando Valley dell'ex di Rihanna è finita sotto il mirino di 3 ladri, riusciti ad entrare nell'abitazione mentre Brown era fuori. Peccato che all'interno della villa ci fosse la zia di Chris, minacciata dai balordi con le pistole. La donna, terrorizzata, è stata di fatto tenuta in ostaggio dai delinquenti, che l'hanno rinchiusa in uno stanzino della dimora.

Il fattaccio è diventato realtà alle due di notte della giornata di ieri. Chris è rientrato solo due ore dopo. Secondo quanto riportato dal luogotenente Kirk Kelley del dipartimento di polizia di Los Angeles, i dettagli dell’intrusione non sono ancora chiari. Fortunatamente non ci sono stati feriti.

Nel mese di maggio, come detto, Brown trovò tra le lenzuola del proprio letto Amira Kodcia Ayeb, stalker poi incarcerata che spaventò e non poco il cantante:


 'Torno e trovo questa pazza in casa mia. Ha scardinato tutte le porte. Ha anche trovato il tempo di cucinarsi un po' di cibo. Ha scritto “Ti amo” sui muri. Ha buttato via i vestiti di mia figlia e le cose del mio cane. Poi ha messo tutte queste cose legate al voodoo in giro per casa. Questo dimostra che i pazzi possono essere davvero pazzi. Ha anche scritto il suo nome con la vernice su tutte le mie automobili! Adoro i miei fan ma questo è davvero troppo. Prego per lei affinché ottenga l’aiuto di cui ha bisogno'.

Solitamente estremamente social, il rapper non ha ancora rilasciato commenti di alcun tipo sui 3 rapinatori armati della notte.

Fonte: AceShowbiz

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail