Tom Selleck accusato di aver rubato dell'acqua per il suo ranch

Tom Selleck in tribunale. L'ex stella di Magnum, P.I. accusato di aver rubato dell'acqua

schermata-2015-07-09-alle-10-03-49.png

70 anni all'anagrafe e un passato da 'mito televisivo' anni '80, Tom Selleck è finito nei guai. L'ex protagonista di Magnum, P.I. è stato infatti accusato di aver rubato dell'acqua per il proprio ranch californiano. Secondo il Calleguas Municipal Water District, che ha denunciato Selleck alla Corte Superiore della contea di Ventura, l'attore si sarebbe illegalmente attaccato agli idranti comunali per innaffiare il proprio ranch. E non un paio di volte, bensì per due lunghi anni. Da quasi un lustro, infatti, la zona è colpita da una devastante siccità.

Una cisterna d'acqua attingeva dall'idrante pubblico, hanno accertato gli investigatori privati che hanno lavorato al caso, con 4 'innaffiate' illegali avvenute solo nel mese di marzo del 2015. Già nel 2013 Selleck era stato avvisato con dei decreti ingiuntivi, ma il divo ha finto di non sentire, tanto da far finire ora l'intera diatriba in tribunale.

Tom e sua moglie, che da 30 anni vivono in questo meraviglioso ranch da 60 acri, coltivano avocado, frutto che ha necessità di abbondante acqua. Ma non pubblica, possibilmente. I legali dell'attore non hanno ancora voluto rilasciare dichiarazioni. Dal 2010 Selleck è tornato in tv grazie a Blue Bloods, serie NBC che lo vede negli abiti di Frank Reagan, capo del New York City Police Department.

Fonte: AceShowBiz

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail