Lamberto Sposini non torna in tv, il medico: "Apprezza questa nuova vita tranquilla"

Lamberto Sposini sta bene ma non tornerà mai in tv

sposini.jpg

Giulio Maira, il neurochirurgo che operò Lamberto Sposini salvandogli la vita, rivela, per la prima volta, al settimanale Gente, in edicola domani, aspetti inediti della sua convalescenza:

Lamberto ha fatto grandi progressi. Ha recuperato le funzioni del linguaggio, è sveglio, lucido, si muove con un bastone ma esce, legge i giornali, va al cinema, al ristorante.

A tre anni dal terribile malore che colpì il giornalista durante una pausa della Vita in diretta, il medico ricorda quegli attimi terribili per soccorrere l'amico in difficoltà:

Ero a Firenze e fui avvertito che si era sentito male. Presi la macchina e mi precipitai a Roma. Sposini aveva un’emorragia voluminosa. Non sempre in questi casi si interviene, in molti centri si preferisce non farlo. Io invece decisi di operarlo. Sì, spinto dall’affetto che mi legava a lui, ma anche dalla convinzione che una speranza c’era.

Il dottore esclude che Sposini possa tornare in tv:

Non mi ha detto di sì. Forse apprezza questa nuova vita tranquilla.

Tramontati, al momento, i sogni, dettati da una lunga amicizia, di Milly Carlucci di riaverlo in giuria a Ballando con le stelle o di Mara Venier, desiderosa di rivivere l'atmosfera magica del contenitore pomeridiano di Rai1.

  • shares
  • Mail