45 anni all’anagrafe, P. Diddy è stato arrestato nella giornata di ieri dopo aver aggredito con un peso uno degli istruttori di calcio dell’università UCLA, a Los Angeles. Sal Alosi il suo nome. Secondo quanto riportato da GossipCop, il rapper stava assistendo ad una partita del figlio Justin Combs, fino a quando l’allenatore non ha richiamato il ragazzo. Qui, scocciato, Diddy avrebbe affrontato l’uomo a muso duro, scagliando il peso contro il pullman della squadra. Chiamata la polizia del campus, Diddy è stato arrestato e portato al carcere presente nella proprietà. ‘Nessuno è rimasto ferito‘, hanno fatto sapere dall’università, ma il crimine contestato a Sean John Combs potrebbe essere quello di aggressione con arma letale. Perché con un peso di una palestra puoi anche uccidere.

Nell’attesa che il rapper rilasci dichiarazioni, al momento negate, un suo collega ha ben pensato di sfotterlo. Stiamo parlando di 50 Cent, suo eterno ‘rivale’ discografico. L’uno contro l’altro da sempre, e non solo in ambito musicale ma anche dal punto di vista imprenditoriale, i due non si sono mai particolarmente amati. Così 50 Cent ha pubblicato un paio di video su Instagram in cui prende in giro Diddy.

Immortalato al telefono, il rapper finge di volerlo andare a salvare. A liberare. ‘Non ti preoccupare Puffi, sono in strada| Sto contando i soldi‘, ha scritto Cent a traino dei due video, scatenando i fan di Diddy per la poco elegante uscita social del cantante. Ma la classe, nel mondo dell’hip hop, non è mai stata di casa.

Un video pubblicato da 50 Cent (@50cent) in data:

Un video pubblicato da 50 Cent (@50cent) in data:

Fonte: AceShowBiz

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più