Stefano Ricucci: "Patrizia Bonetti? E' una mitomane e una baby killer"

L'imprenditore è stato intervistato dal quotidiano Il Tempo.

stefano ricucci 2015

L'imprenditore Stefano Ricucci, noto alle cronache rosa anche per il suo matrimonio con Anna Falchi e per svariati flirt con ragazze giovani e bellissime (Debora Salvalaggio e Natasha Tozzi, giusto per fare due nomi), è coinvolto, suo malgrado, in una spinosa vicenda che verrà risolta, molto probabilmente, soltanto all'interno di un'aula di tribunale.

Riassumiamo la storia: Patrizia Bonetti, ultima fiamma in ordine di tempo di Ricucci, ha accusato l'imprenditore di averla picchiata dopo aver trascorso una sera a cena con Edoardo Ricucci, figlio dell'imprenditore; Stefano Ricucci ha prontamente respinto le accuse della Bonetti, affermando che Edoardo ha soccorso Patrizia dopo una serata di bagordi, accompagnandola a casa di un conoscente e di essere andato a prendere successivamente il figlio, senza toccare la ragazza nemmeno con un dito.

In quest'intervista concessa a TgCom24, Ricucci ha riservato parole non certo di stima nei confronti di Patrizia Bonetti, additandola come una ragazza in cerca ossessiva di notorietà, con qualche problema con l'alcol.

Oggi, Stefano Ricucci, intervistato dal quotidiano Il Tempo, ha rincarato la dose, definendo Patrizia Bonetti una "mitomane" e addirittura una "baby killer" (con le dovute precisazioni, ovviamente).

Queste sono state le sue nuove dichiarazioni:

E' una mitomane, avvelenata di protagonismo. Una baby killer, anche se non ha ammazzato nessuno, che ha ben più dei suoi 19 anni. Navigata, in giro per l’Italia a far danni da quando non era ancora maggiorenne.

Apparentemente, a sfavore di Ricucci, però, ci possono essere i venti giorni di prognosi, previsti dal Policlinico Umberto I, riguardanti le condizioni di Patrizia Bonetti a cui è stato diagnosticato, tra l'altro, anche un trauma cranico.

Secondo Ricucci, la ragazza potrebbe essersi fatta male da sola a causa dell'alcol:

Quella si distrugge tra alcol e altro, e può esser caduta.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail