"Stefano Ricucci mi ha picchiato", l'accusa della fidanzata Patrizia Bonetti

Pesanti accuse da parte della 20enne compagna di Ricucci soccorsa dal 118 con lividi sul volto e un labbro rotto

ricuccii fs

Guai in vista per Stefano Ricucci. Stando a quanto scrive Il Corriere della Sera, la compagna 20enne Patrizia Bonetti lo ha accusato di averla picchiata. I fatti risalgono a sabato sera. La giovane donna, ex di Gianluca Vacchi, avrebbe chiamato il 113 all'alba da piazza Sallustio:

Venite a prendermi, non so dove mi trovo. Sono stata picchiata.

Le volanti della polizia e il 118 l’hanno soccorsa alle 5.40 ed avrebbero riscontrato lividi sul volto e un labbro rotto. La Bonetti avrebbe poi spiegato:

È stato lui. Ero uscita a cena con il figlio (di lui, nato dal matrimonio con Linda Imperatori Ndr) Edoardo e alcuni amici, poi siamo andati a casa. Ma lui è venuto lì. Mi ha preso a schiaffi e ha portato via il figlio.

Secondo una prima ricostruzione, dopo la cena in un locale - con foto messe su Facebook dalla ragazza (ma al momento pare che siano state cancellate) - la coppia si sarebbe trasferita in via Nerva. E lì sarebbe stata raggiunta da Ricucci.

Sul caso indagano gli agenti del commissariato Castro Pretorio, diretti da Eugenio Ferraro, che hanno ascoltato la ragazza, da qualche mese compagna di Ricucci, e - in attesa della sua denuncia - vagliano il racconto.

Oggi in Procura sarà inviata una prima relazione da parte degli investigatori. Al momento non si conoscono i motivi degli schiaffi che l'ex compagno di Anna Falchi (e tante altre starlette italiane) avrebbe rifilato alla afidanzata.

La Bonetti è stata trattenuta in osservazione al Policlinico Umberto I con 20 giorni di prognosi.

  • shares
  • Mail