Lisa Fusco, gli sms privati a Rocco Siffredi: "Voleva farmi fare una spaccata su due francesi" (foto)

Lisa Fusco non ha accettato l'invito di Rocco Siffredi a girare un film a luci rosse

lisa fusco roccosiffredi

Ecco gli sms privati tra Rocco Siffredi e Lisa Fusco che mettono fine ai dubbi sulla sua ventilata svolta porno:

In realtà Rocco Siffredi è subentrato ad una produzione ungherese. Io, la subrettina più piccola del mondo, ho detto non a Rocco e i suoi fratelli. Ho appuntamento con Rocco il 24 maggio ma non ci andrò: questa arte non mi appartiene. Anche perché quando sono andata in Ungheria dall'altra produzione, mi sono sentita male: una alla quale ai provini chiedevano se sai ballare e cantare, non può andare in Ungheria per farsi chiedere se sa fare il coito sodomitico? (Non conosce il termine, ndr). Mi sono spaventata e ho rifiutato anche 300 mila euro per un anno di contratto con un'altra produzione di Budapest. Preferisco rimanere a casa, senza lavoro ed essere orgogliosa di essere napoletana.


Così la soubrettina, ai microfoni di Radio Club 91 nel programma I Radioattivi (con Ettore Petraroli e Rosario Verde):

Ho contatto io Rocco per scusarmi di questa associazione al suo nome e Rocco mi ha risposto sei simpatica qual è il problema ? Mi piacerebbe girare con te. Mi ha dato appuntamento il 24 maggio ma non ci andrò. L'ho chiamato io ma la proposta me l'ha fatta lui. Rocco voleva farmi fare una spaccata su due francesi. Sono un ottimo marmo di Carrara e aspetto Michelangelo che mi venga a colpire.

Caso chiuso una volta per tutte?

  • shares
  • Mail