Sapevate che cinque anni fa, Claudia Koll ha preso in affidamento un ragazzo di 23 anni, Jean Marie, e rinunciato alla vita in convento? L’ex attrice, che ha deciso di lasciare il mondo dello spettacolo per abbracciare la fede, in una lunga intervista a Di Più, ha rivelato aspetti inediti della sua nuova esistenza:

Siamo molto uniti, gli sono sempre stata vicino, come una seconda mamma. Era malato, aveva bisogno di un trapianto di reni e l’ho portato in Italia. Ora sta meglio, ma è sempre sotto controllo. Vive con me, ha studiato qui e ha la sua compagnia di amici con i quali esce spesso la sera. Sono apprensiva, pretendo che mi avvisi se ritarda o non torna per cena.

A modo suo, però, la Koll non ha rinunciato alla passione per la recitazione:

E’ la mia prima passione. Insegno ai ragazzi dai 18 ai 26 anni, per educare al meglio i giovani artisti. I risultati non mancano, ora per esempio stiamo portando in giro per l’Italia un musical. C’è dietro impegno, passione, per me è un lavorone…

Nessuna nostalgia per i lustrini dello showbiz:

Ero arrivata ad un punto in cui la mia vita non aveva più senso. Esistevo solo io. Certo avevo il successo, la bellezza e i soldi, ma ero chiusa nel mio egoismo. Mi sono rifugiata in Dio e poco alla volta ho cambiato le scelte che facevo. Ma sono sempre aperta a progetti artistici che mi permettano di ampliare il mio impegno nelle associazioni benefiche e di aiutare i miei ragazzi dell’accademia.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Televisione Leggi tutto