Sono ore d’ansia per la famiglia di Riccardo Schicchi. Scopriamo solo oggi che il regista porno è ricoverato da alcuni giorni in coma all’ospedale Fatebenefratelli di Roma in seguito a complicanze dovute al diabete mellito, malattia di cui Schicchi soffre da 15 anni. Leggiamo su Lapresse.it:

A fargli visita quotidianamente c’è l’ex moglie Eva Henger, da cui non ha mai divorziato e con cui il produttore ha continuato ad avere rapporti professionali anche dopo la fine del loro matrimonio

Nato 60 anni fa in provincia di Siracusa, Schicchi viene da molti considerato il re del porno italiano. È stato lui a lanciare Cicciolina e Moana Pozzi, prima nel mondo dell’hard e poi nella vita pubblica del nostro paese con la fondazione del Partito dell’Amore.

Le condizioni di salute del regista erano peggiorate già negli ultimi tempi. La stessa malattia che l’ha portato al reparto di terapia intensiva dell’ospedale romano è infatti responsabile per la sua cecità. In ansia per lui, oltre ad Eva Henger e agli amici, ci sono i due figli avuti dall’ex pornostar ungherese: Riccardino e Mercedes.

AGGIORNAMENTO 29/06: Eva Henger ha annunciato che Riccardo Schicchi è uscito dal coma.

Via | Lapresse.it
Foto | TMnews

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto