È quantomai curiosa la confessione fatta da Michelle Obama nel corso dell’ospitata all’Ellen Degeners Show. Interpellata dalla padrona di casa sull'”imminente” ritorno alla normalità – il successore di Barack Obama sarà scelto sul finire del 2016 – la first lady americana ha rivelato qual è la cosa che le manca di più della vita che conduceva prima che il marito approdasse alla Casa Bianca.

Sai, le persone non capiscono che non possiamo fare cose semplici, come ad esempio aprire il finestrino. Non vedo l’ora di salire in macchina, abbassare il finestrino e lasciare che l’aria mi colpisca il viso. Sono sette anni che non salgo su una macchina con il finestrino aperto. Il primo anno lo trascorrerò vicino alla finestra: il vento!

Michelle ha poi lodato le due figlie, Sasha e Malia, rispettivamente di 13 e 16 anni, per il comportamento tenuto nel corso del gravoso incarico che tiene impegnato il padre dal 2008.

Sono fiera di loro. Penso che siano riuscite a gestire questo interessantissimo viaggio con grazia e portamento

Mamma Michelle ha preferito non citare il misterioso selfie di cui è protagonista la primogenita, che tanto clamore ha suscitato nella stampa americana (e preoccupazione nella Casa Bianca). L’immagine, inspiegabilmente finita su Instagram, mostra Malia con indosso la maglietta di un collettivo hip-hop, i Progressive Era.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più