Tra i Big a rischio eliminazione dalla gara di Sanremo 2015, Moreno ha rigettato qualsiasi polemica sul fatto che si sia montato la testa dopo i primi successi discografici post-Amici:

Che si sbagliano di grosso: io sono con i piedi ben piantati per terra. Ringrazio ogni giorno per l’opportunità che ho avuto. Per arrivare a determinati livelli, essere sbruffoni non porta da nessuna parte e io del resto mi sento la stessa persona di tre anni fa. E poi, uno che se la tira si fa accompagnare al Festival dal papà?

Il papà corre dalla loro Genova per non far mancare nulla al figlio durante le cinque giornate festivaliere:

Sì, è lui che si “scoppia” un’ora e quaranta di macchina per portarmi i vestiti. Io non ho l’autista, non ho uno staff che mi dice cosa dire e cosa no: ecco come sono al naturale.

Il rapper gira l’Italia, in lungo e largo, per incontrare i fan ma la città natale rimane un punto di riferimento fondamentale nella sua crescita umana e professionale:

Invece voglio tornare a casa. Quello che si sarebbe montato la testa, che viene rimproverato perché in televisione sembra sbruffone, o almeno troppo sicuro di se, sente la mancanza della famiglia. L’amore va come va. Lo ripeto, il rap non è rabbia e basta. Qualche volta è rimanere soli a pensare.

Moreno, stasera, si esibirà per settimo, intorno alle 22.10.

Fonte | Il Secolo XIX

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto