Nel corso di un’intervista, andata in onda oggi a Verissimo, Rita Dalla Chiesa racconta della storia d’amore che sta vivendo e che la sta facendo soffrire:

Non sono single, anzi, sono molto innamorata ma molto incasinata, ed è per questo che sto cercando di lavorare su me stessa per uscire da questa storia.

La popolare conduttrice tv sembra, però, non poterne fare a meno:

Purtroppo mi piace l’amore imprevedibile, quello turbolento che ti fa stare un po’ male. Lui è un uomo molto impegnato con il suo lavoro e sempre in viaggio ma io, in questo momento, avrei bisogno di una maggior presenza sembra che io abbia una calamita per attrarre gli uomini sbagliati.

A Tiscali, la Dalla Chiesa ha manifestato l’intenzione di volersi buttare a capofitto sul lavoro (dopo l’addio a Forum e la mancata conduzione di un talk pomeridiano a La7) per affrontare meglio questa tortuosa situazione sentimentale:

Ci tornerei anche domani mattina perché a me piace lavorare e non necessariamente con la telecamera accesa in faccia Mi vedrei bene anche come autrice. Ma devo dire che il fatto di avere un po’ più di tempo, mi ha dato la possibilità di parlare con tante persone e di confrontarmi quotidianamente su tanti temi di attualità e soprattutto di recuperare una parte di me stessa da sempre sacrificata dai ritmi del lavoro quotidiano. Da poco poi ho comprati una piccola casa a Mondello, una vecchia casetta di pescatori. Adoro Palermo, lì dove mio padre è stato assassinato 30 anni fa, lì dove sono riposti i miei sentimenti più forti ma anche la speranza. Qualche giorno fa ero a Mondello seduta al tavolino di un bar. Beh, non ci crederai, ma in tanti, tra signore e pescatori, si sono avvicinati a salutarmi e si sono seduti a chiacchierare con me, raccontandomi delle loro vite e dei loro problemi. Sono volate via quattro ore. Così, davanti al mare…

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto