Fabrizio Corona, la madre Gabriella a Domenica Live: "Ha smarrito la strada quando si è accorto di essere bello"

La madre dell'ex agente fotografico è stata intervistata da Barbara D'Urso.

Durante la puntata odierna di Domenica Live, Barbara D'Urso ha ospitato Gabriella Corona, la madre di Fabrizio Corona, il suo avvocato Ivano Chiesa e un suo amico di infanzia. La conduttrice ha anche svelato il contenuto della lettera che Corona le ha spedito.

Iniziamo con le dichiarazioni di Gabriella Corona che ha esordito, raccontando come ha vissuto la fuga in Portogallo di suo figlio:

Ho saputo dalla tv che era stato condannato. Poi non ho saputo nulla e ho vissuto un incubo. Poi mi ha telefonato dal Portogallo, tranquillizzandomi. Io non sapevo niente della sua fuga. E' scappato perché ha avuto paura.

Secondo Gabriella Corona, i drammi di Fabrizio sono iniziati quando si è reso conto della sua bellezza:

Ha cominciato a manifestare un disagio nel tempo. Si stava distruggendo da solo. E' cresciuto in un ambiente sano e con dei valori. Ha smarrito la strada quando è andato fuori di casa, quando si è accorto di essere molto bello. La sua bellezza è stata un deterrente. La sua personalità è cominciata a mutare.

gabriella corona dl

La madre dell'ex agente fotografico ha dichiarato che suo figlio, ora, è diventato un'altra persona:

L'aspetto che aveva prima di entrare in carcere non c'è più. E' un'altra persona. Ha seri disturbi psichici. Soffre di depressione. Abbiamo chiesto i domiciliari. Spero che i giudici siano benevoli. L'ultima proposta è stata rigettata per il reato ostativo del 4 bis.

Gabriella Corona non vuole pensare che la vita di Fabrizio Corona possa essere già giunta al termine:

Ho paura che possa perdersi per tutto, perdere qualsiasi fiducia per il futuro. Non voglio parlare di cose estreme. Con me, non parla del carcere. Mi dice che è un inferno. Corona deve uscire, recuperare e guarire. Ha solo 40 anni. La sua vita non può finire in questo modo con un autodistruzione totale. Non è un criminale. Deve poter uscire. Fabrizio ha un aspetto del carattere che non è normale. Oggi ha bisogno di tutti, di tutte le persone che gli hanno voluto bene.

La donna ha parlato spesso dei presunti disturbi psichici di suo figlio:

I reati che ha commesso li ha commessi in un momento della sua vita in cui aveva delle problematiche enormi a livello psichico. E' lì il problema. Poi è stato sbattuto in un carcere per detenzione preventiva dove lì ha sofferto molto e lì si è scompensato. Quando è uscito, ha commesso i veri reati che non meritano un accumulo di pene per 9 anni. Lo dicono gli avvocati. Non ha fatto male a nessuno. Ha fatto male a se stesso.

Gabriella Corona ha anche parlato del dolore di Fabrizio che prova nei riguardi di suo figlio Carlos:

Fabrizio è molto arrabbiato, si sfoga e mi parla molto di suo figlio. Ha il dolore di non poter stare con Carlos. L'ha visto e si è ritrovato quasi un ragazzo davanti. E' dura per un padre non vedere il figlio giorno per giorno.

Arriviamo, quindi, alla lettera che Corona ha spedito alla D'Urso (le parti riferite strettamente a Barbara D'Urso sono disponibili su TvBlog):

Barbara, la conquista della propria identità è una delle cose più difficili dell'esistenza di un essere umano. Solo se si è passati attraverso il dolore, la sofferenza, solo se si ha costruito e distrutto, lavorato, faticato, solo se si è stati esaltati e delusi, se si ha vinto e se si ha perso, solo se si è passati attraverso tutto questo, si riesce a diventare veramente se stessi. Oggi io sono finalmente me stesso. Quel Fabrizio dai più, non conosciuto, spesso da me stesso contrastato e spesso non accettato, non coltivato e soprattutto non amato a dovere. Non bisogna arrendersi mai e mai fare un passo indietro. Non l'ho fatto nei processi durante gli interrogatori e forse ho sbagliato. Non l'ho fatto neanche dopo, durante la prigionia, con le cattiverie e con le clamorose ingiustizie giuridiche che ho subito. Ora è uno dei momenti più delicati di tutta la mia detenzione.
  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: