Marco Bocci: "Un film con Laura Chiatti? A me piacerebbe, è lei che non vuole"

L'attore ospite di Nicola Savino.

Marco Bocci, l'amatissimo Calcaterra della fiction Squadra Antimafia di Canale 5, è stato ospite oggi di Nicola Savino a Quelli che il calcio.

Il motivo dell'ospitata è la promozione di Italo il film che lo vede protagonista insieme ad un simpatico amico a quattro zampe (Italo appunto) e nelle sale dal 15 gennaio. La storia è quella di un cane, un meticcio, che ha commosso e conquistato la Sicilia.

Ma una volta finito l'istituzionale dovere della promozione, l'attore si è prestato ad un'intervista sui generis: le domande venivano solo lette dal conduttore, ma erano state precedentemente scritte su dei cartoncini dalle donne in studio. A parte una ragazza che invece di un quesito ha segnato il proprio numero di telefono, di domande ce ne sono state. Ad esempio come fa l'attore a conciliare lavoro e vita privata?

marco bocci quelli che il calcio 3

Come tutte le persone del mondo. Si pensa che quelli che fanno questo mestiere debbano fare i salti mortali per mixare tutto. Ma i salti mortali li fanno tutti, dal geometra all'operaio. Certo soffro quando sto lontano per lavoro 3 mesi e non posso dedicare tempo alla famiglia, ma capita a tutti.

E il bacio con Raoul Bova sul set di Scusate se esisto? L'attore ci scherza:

E' stato buffo, io e Raoul siamo amici da 10 anni. Avrei voluto prolungare il bacio..

Un'altra ragazza chiede: "Ti piacerebbe recitare con tua moglie (l'attrice Laura Chiatti ndb)?".

A me si, piacerebbe. E' lei che non vuole.

L'ultimo quesito posto all'attore riguarda la chirurgia estetica maschile. L'attore risponde senza dubbi:

Non ho nulla in contrario per chi vi ricorre, ma su di me credo di no. Mi piaciucchio vissuto. Mi piacciono le occhiaie, difficilmente mi faccio truccare, mi piaccio emaciato.

marco bocci quelli che il calcio 2

  • shares
  • Mail